x

x

Insospettabile preso con la coca

Insospettabile  arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Massafra hanno fermato un 33enne di Palagiano, incensurato.

Nel corso di un servizio finalizzato al controllo del territorio disposto nel centro abitato di Massafra,  hanno intimato l’alt al conducente di un’autovettura che alla vista dei militari ha assunto un atteggiamento sospetto, ma per tutta  risposta, l’uomo ha accelerato per sottrarsi al controllo.

Ne è scaturito così un inseguimento per le vie cittadine, durante il quale l’automobilista ha eseguito manovre azzardate tali da mettere in pericolo l’incolumità dei carabinieri ma, soprattutto, degli altri automobilisti. Poco dopo, i militari sono riusciti a bloccare la corsa dell’auto ed, in considerazione dell’inspiegabile tentativo di fuga, hanno deciso di eseguire un’accurata perquisizione nei locali in suo uso.

Durante l’operazione all’interno di un’abitazione situata nelle campagne di Palagiano i militari hanno rinvenuto 11 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, il materiale necessario per il confezionamento delle dosi e la somma contante di  1.700 euro, tutto sottoposto a sequestro insieme a quattro telefoni cellulari in uso al 33enne e presumibilmente  utilizzati per mantenere i contatti con gli acquirenti.

Il giovane è stato dichiarato in arresto oltre che per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti anche per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.
Dopo le formalità di rito, è stato condotto  nella casa circondariale di Taranto, su disposizione del magistrato  di turno, dott.ssa Marina Mannu.