x

x

La Procura dà il via libera alla bretella sulla 172

Torna il traffico sulla Martina Franca-Locorotondo.

La Procura di Taranto ha dato l’ok alla bretella provvisoria. L’ipotesi era stata presentata ai magistrati dalla Regione Puglia per sbloccare almeno un tratto della statale 172, finita sotto sequestro insieme al depuratore perché l’impianto sversava liquami proprio nei terreni a ridosso della strada, causandone il cedimento. Per la Procura, il progetto della Regione è accoglibile, fatti salvi ulteriori approfondimenti già annunciati.

L’obiettivo è quello di trovare una soluzione definitiva al recapito finale, del quale il governatore Emiliano deve occuparsi, costruendo trincee drenanti e riutilizzando le acque depurate così da sottrarle allo sversamento. La bretella pensata dalla Regione, dovrà dirottare il traffico in un’area lontana da quella in cui arrivano le acque del depuratore. E questo, per i magistrati, deve avvenire anche quando le soluzioni pensate per risolvere il problema del recapito finale non saranno più provvisorie ma definite.