x

x

Gli studenti tarantini in corteo

«Contro un sistema scolastico che negli anni è andato ad eliminare ogni possibilità di dissenso studentesco».

Ieri mattina anche gli studenti tarantini hanno aderito alla mobilitazione nazionale indetta da Uds. Il corteo, partito da via Di Palma si è snodato per le vie del Borgo fino ad arrivare in piazza della Vittoria. «La Buona Scuola – si legge nella “piattaforma rivendicativa” degli studenti – continua l’accentramento di potere nelle mani del preside manager, perché la scuola è più che mai organizzata come un azienda, che deve produrre forza-lavoro e che si basa su un modello di impresa in cui la competizione fa da padrone».