I lavoratori del call center scrivono a Mediaset

“Atteggiamento sbagliato di azienda e Mediaset”.

I segretari generali di Filcams Cgil e Slc Cgil, Giovanni D’Arcangelo e Andrea Lumino, scrivono a Human Power, Mediaset Premium e alla prefettura di Taranto stigmatizzando il continuo rinvio del confronto, vitale per il futuro dei lavoratori coinvolti nella vertenza. «Come organizzazione sindacale – si legge nella lettera – riteniamo assolutamente sbagliata e per nulla lungimirante la modalità con la quale la società “Human Power srl” ed il committente “Mediaset Premium SpA” stanno affrontando la questione relativa ai licenziamenti avvenuti presso il call center di Taranto sito in via Circonvallazione dei Fiori.

Le continue richieste di rinvio degli incontri già calendarizzati per il 28 novembre e per il 7 ottobre rischiano di non produrre altro se non irrigidimento di posizioni e difficoltà alle lavoratrici e ai lavoratori coinvolti. Chiediamo, quindi, come già fatto nelle scorse settimane, che venga rispettata la data che verrà calendarizzata in maniera definitiva dalla Prefettura di Taranto e che si possa finalmente avviare un confronto tra le parti nell’ambito del quale auspichiamo che l’azienda ed il committente si assumano la responsabilità di trovare una quadra che salvaguardi la buona occupazione e la dignità dei lavoratori».

Filcams ed Slc Cgil ritengono «imprescindibile la condizione di svolgere l’incontro presso la Prefettura di Taranto affinché le istituzioni si facciano garanti, nell’ottica del rispetto di un territorio che non può continuare ad essere oggetto di ricatto e di conquista a discapito di cittadini e lavoratori. Come già affermato, le lavoratrici e i lavoratori hanno già manifestato la ferma volontà di mantenere e intensificare il presidio di protesta permanente già in atto da più di due settimane».

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]

Verso il voto. Scrutatori nominati, è polemica

«Il forte rischio è che la nomina degli scrutatori possa rappresentare un possibile voto di scambio». Lo afferma Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, in riferimento alla nomina degli scrutatori per la composizione dei seggi per le elezioni comunali del 12 giugno. «Abbiamo appreso che il Commissario straordinario Prefetto dott. Vincenzo Cardellicchio al Comune […]