x

x

Buonasera

«Call center in garage, ragazzi sfruttati»

«La soddisfazione per l’incontro avuto con l’assessore regionale Sebastiano Leo per gli impegni assunti sulla situazione dei call center in Puglia è durata poco a causa dell’ennesima storia squallida che arriva da un call center di Taranto con lavoratori in nero costretti a operare in un vero e proprio garage».

È l’ultima denuncia di Andrea Lumino, segretario generale della Slc Cgil che nelle scorse ore ha scoperto l’ennesimo caso di sfruttamento ai danni di giovani in un call center. «Ancora più inquietante – ha aggiunto Lumino – è che i titolari del call center, pur vantando una commessa con Telecom Italia, retribuivano i lavoratori con 2,50 euro per ogni ora. Ma non è tutto perché basterebbe osservare l’ingresso del luogo di lavoro per comprendere la realtà nella quale queste persone erano costrette a operare fino a sei ore al giorno: una saracinesca sulla strada pubblica. Alla luce di questa ennesima storia di nuova schiavitù sentiamo come Slc Cgil il bisogno di rilanciare la necessità che gli impegni assunti dalla Regione Puglia possano portare a soluzioni efficaci nel più breve tempo possibile».

E, su Teleperformance «le dichiarazioni aziendali della scorsa settimana, col messaggio che un’eventuale bocciatura dei progetti aziendali sulla formazione finanziata avrebbe compromesso la tenuta sul territorio jonico dell’azienda, ha creato allarme su un territorio che, già di per sé, vive un clima esasperato di tensione sociale. Come Slc Cgil, non possiamo assolutamente accettare che il tema della formazione sia affrontato con l’arma del ricatto occupazionale o che la stessa possa servire come ammortizzatore sociale».

Caso scrutatori, esposto al prefetto

C’è un esposto al prefetto sul caso degli scrutatori nominati per le elezioni comunali del 12 giugno. A presentarlo è statao Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, che fa parte della coalizione a sostegno della candidatura a sindaco di Rinaldo Melucci. Tutto ruota intorno alla designazione degli scrutatori fatta da consiglieri comunali rimasti in […]

Prende a calci la compagna, arrestato

E’ stato arrestato dopo aver malmenato, per l’ennesima volta, la compagna, I poliziotti della Sezione Volanti sono intervenuti nella tarda mattinata di mercoledì in un appartamento del centro cittadino dopo che una donna, chiedendo aiuto agli agenti della sala operativa, aveva riferito di essere stata aggredita dal compagno con il quale è in fase di […]

Accusate di truffa all’Asl, prosciolte due dipendenti

Sono state prosciolte due dipendenti accusate di truffa ai danni dell’Asl di Taranto. Il gup del Tribunale di Taranto, Pompeo Carriere, ha emesso sentenza di proscioglimento a conclusione dell’udienza preliminare. Il pubblico ministero Maria Grazia Anastasia aveva chiesto il rinvio a giudizio. Le imputate, di 62 e di 57 anni, una funzionario amministrativo, l’altra fisioterapista […]

L’ambiente marino, impatti e monitoraggi dalla costa al largo

Si tiene oggi, venerdì 27 maggio, alle ore 9.30, presso il Salone delle Scuderie (Curia Arcivescovile) Largo Arcivescovado, la cerimonia conclusiva della prima edizione del corso di formazione: L’ambiente marino: impatti e monitoraggi dalla costa al largo svoltosi dal 2 al 26 maggio. Il Corso di formazione L’ambiente marino: impatti e monitoraggi dalla costa al […]