x

x

Sequestrati pezzi di ricambio, due denunciati

Trasportavano su un furgone ricambi di auto di provenienza sospetta: in due denunciati dai carabinieri per ricettazione.

Sono stati i militari della Stazione di Marina di Ginosa a segnalare all’autorità giudiziaria, un trentatreenne di San Giorgio Jonico e un ventiquattrenne di Roccaforzata entrambi già noti alle forze dell’ordine. Il controllo si inserisce nei servizi di prevenzione e repressione disposti dal comando provinciale dell’Arma per contrastare i reati commessi nelle aree di campagna. I carabinieri transitando lungo la statale 106 jonica, hanno proceduto al controllo di un furgone Fiat Ducato e nel corso della verifica sui documenti, i due occupanti si sono mostrati particolarmente nervosi, inducendo i militari ad approfondire i controlli.

Durante una perquisizione scattata all’interno del furgone, sono state rinvenute numerose parti di autovetture: tre portelloni posteriori, quindici portiere, due ponti posteriori e ricambi vari, dei quali il 33enne e il 24enne non hanno saputo giustificare la provenienza. I pezzi di ricambio per auto che potrebbero essere di provenienza furtiva sono stati sequestrati e i due denunciati in stato di libertà per il reato di ricettazione. Sono in corso le indagini per scoprire la provenienza dei pezzi di ricambio.