x

x

La banda del buco rapina una banca

Colpo da professionisti al Banco di Napoli di San Giorgio Jonico.

Due banditi la scorsa notte dopo essersi introdotti in un immobile attiguo all’istituto di credito di corso Vittorio Emanuele hanno praticato un grosso foro in una parete ed hanno atteso l’arrivo degli impiegati. Stamattina all’orario di apertura, le 8.20 in punto, i rapinatori, che avevano il volto coperto ed erano armati di pistola, hanno minacciato i cassieri della banca e hanno arraffato un bottino di circa 35mila euro.

I malviventi dopo essersi impossessati dei soldi sono fuggiti a piedi nelle vie adiacenti dove con molta probabilità c’era un complice ad attenderli al volante di una macchina. Gli impiegati dell’istituto di credito hanno dato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico e i loro colleghi della Compagnia di Martina Franca. E’ stato subito attivato il dispositivo antirapina con posti di blocco in tutta l’area ma dei banditi si erano perse le tracce. In queste ore gli investigatori dell’Arma stanno visionando le riprese filmate del sistema di videosorveglianza per cercare di inchiodare i due malfattori fuggiti con un ricco bottino.

I rapinatori hanno giocato un po’ in anticipo rispetto al periodo natalizio durante il quale solitamente si registra un aumento dei colpi soprattutto in banche, istituti postali gioiellerie, esercizi commerciali e distributori di benzina. E poi, si sa, nel periodo natalizio lo shopping si fa frenetico e le rapine si moltiplicano. Gli affari aumentano per i criminali visto che durante le feste natalizie girano più banconote.