x

x

L’annuncio di Emiliano: 30 milioni di euro per Taranto

L’annuncio arriva a sorpresa nella tarda mattinata: dal piano ospedaliero spuntano 30 milioni in più per Taranto e c’è l’impegno per fare del Moscati un ospedale oncologico.

Il presidente Michele Emiliano ha convocato una conferenza per rendere note le novità. Nel complesso i posti letto negli ospedali della provincia di Taranto passano dagli attuali 884 a 1081. Al Ss. Annunziata vengono potenziati i reparti di nefrologia, gastroenterologia e Utic, con l’attivazione di oncoematologia pediatrica, chirurgia plastica, pneumologia, reumatologia.

Il Moscati «assume una vocazione di polo oncologico con la previsione di chirurgia generale (10 posti letto), chirurgia toracica (5), ginecologia (5). Ospedale di Manduria: 5 posti letto complessivi in più con attivazione di ostetricia e ginecologia (24), oncologia con posti letto (5), pneumologia (10). Castellaneta: confermata l’attivazione di neurologia, otorinolaringoiatria, terapia intensiva, lungodegenza, oncologia, recupero e riabilitazione funzionale, potenziamento di ostetricia e ginecologia e della psichiatria. Grottaglie: confermata vocazione di presidio pe rla post acuzie con 40 posti letto di recupero e riabilitazione funzionale e di 20 posti letto pe rla lungodegenza; attivato geratria. In totale 75 posti letto, 35 in più rispetto alla precedente delibera di giunta. Martina Franca: i posti letto aumentano da 113 a 156. La polemica con Renzi: «Con quei 50 milioni avremmo potuto fare di più».