L’impegno della Polizia per il reparto di Ematologia

Due nuovi smart tv sono stati installati negli spazi riservati al “day hospital” del reparto di Ematologia dell’Ospedale Moscati di Taranto.

La donazione, che si deve al Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, Giuseppe Caramia, e al personale della caserma “Giovanni D’Oria”, è stata benedetta con una messa celebrata proprio all’interno dell’ospedale, ad inizio settimana, dall’arcivescovo di Taranto Filippo Santoro. A sostenere l’iniziativa anche l’associazione Arciragazzi che, da quindici anni, opera nello stesso reparto, attraverso interventi ludico-educativi in favore di bambini e ragazzi in cura e delle loro famiglie. L’idea della donazione, oltre ad esprimere un sentimento di solidarietà verso le persone costrette a confrontarsi con gravi malattie, nasce anche per tenere vivo il ricordo di Giovanni Santeramo, Assistente Capo della Polizia di Stato di Taranto, scomparso prematuramente nel 2008, a causa di un linfoma, proprio mentre riceveva le ultime cure presso l’Ospedale Moscati.

Santeramo non ha lasciato solo un ricordo ben vivo nella mente dei suoi colleghi, ma anche una testimonianza del suo vissuto personale rispetto all’evento doloroso e difficile della malattia. Uno scritto che, in seguito, è stato stampato con il titolo “Il sintomo della vita”. “La famiglia degli operatori di polizia” è peraltro assai vicina a quella dei pazienti ospedalieri, anche per la naturale esposizione al rischio che comporta l’esercizio della professione. Sono inoltre sempre più frequenti i casi di malattia che i colleghi di Santeramo sono costretti a registrare.

Lo spirito che ha animato la donazione è dunque quello della “polizia di prossimità” intendendo, con questa espressione, la vicinanza alle persone che attraversano periodi più o meno lunghi nelle corsie d’ospedale. Gli smart tv serviranno a rendere meno penosa l’attesa a tutti i pazienti in trattamento con la chemio, una terapia che ha tempi di somministrazione lunghi ed estenuanti.

L’occasione è stata dunque un momento di riflessione, nel ricordo di Giovanni Santeramo, sul confine davvero sottile che separa la condizione di benessere da quella di segno opposto, tra la quotidianità familiare e lavorativa, la tendenza a drammatizzare anche contrasti di poco conto e il significato della vita. Una malattia comporta tanto dolore ma al tempo stesso è in grado di ristabilire l’ordine delle priorità, suggerendo un equilibrio che si immaginava perso. Lo sottolinea, in qualche modo, anche Ottavio Andriani, atleta della Polizia che ha corso la maratona di New York, nel 2014, donando la maglia che indossava quel giorno all’Ospedale Moscati: “Quando decidi di correre per qualcuno invece che per te stesso, sai benissimo che per arrivare fino in fondo devi essere disposto a dare di più, anche quando pensavi di aver già dato tutto”.

Porto e aeroporto di Taranto, «La logistica farà crescere la Puglia»

«La Puglia può crescere e favorire lo sviluppo socio economico dei pugliesi se gioca, come sta già facendo, due importanti partite: quella della green economy e quella della blue economy, strettamente legata al settore strategico della logistica». Lo ha sottolineato l’assessore allo Sviluppo Alessandro Delli Noci. «La Puglia – ha aggiunto – conta 4 grandi […]

Coronavirus, in Puglia 2.407 contagi e 14 decessi. Ma i reparti si svuotano

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 17.522 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 2.407 casi positivi, così suddivisi: 830 in provincia di Bari, 169 nella provincia BAT, 189 in provincia di Brindisi, 311 in provincia di Foggia, 482 in provincia di Lecce, 394 in provincia di Taranto, 22 […]

Donna muore dopo tre interventi, dalla Asl Taranto risarcimento da oltre un milione

Dopo due gradi di giudizio, la famiglia di una donna di 77 anni, deceduta all’ospedale SS Annunziata ha ottenuto un risarcimento danni di un milione e 250mila euro. I familiari della vittima sono stati assistiti da Giesse Risarcimento Danni, che li ha accompagnati, con il contributo dei suoi legali fiduciari, lungo tutto il complesso iter […]

Accelerata all’innovazione dei servizi al cittadino

A distanza di due settimane dalla richiesta della Cisl Fp al Comune di Taranto, di valutare lo stato di digitalizzazione dei servizi offerti dall’Ente e di avviare il processo di transizione digitale con i fondi del Pnrr, sviluppato in totale coerenza con il NextGenerationEU, il segretario aziendale della Cisl Fp Fabio Ligonzo, apprende «con favore […]