x

x

Msc: Niente Taranto nel 2023. Melucci: arriva Costa, siamo meta turistica di eccellenza

La conferma a quanto anticipato nei giorni scorsi da Taranto Buonasera
Nave da crociera MSC

Come ampiamente anticipato nei giorni scorsi da Taranto Buonasera, Msc conferma che nella prossima stagione turistica non farà scalo nel capoluogo jonico. «Msc Crociere – si legge in una nota – conferma con rammarico che, nell’ambito della programmazione per la prossima stagione estiva, non è purtroppo al momento possibile includere Taranto nei propri itinerari. Questo a causa della diminuzione del numero di navi disponibili in Mediterraneo, che non permette di scalare alcuni porti toccati con successo negli ultimi anni, tra cui Taranto.

In forza sia dell’ottima accoglienza riservata ai crocieristi MSC dalla “Città dei due Mari”, sia della fattiva collaborazione prestata dalle istituzioni e dalle autorità locali, in particolare dal Sindaco Rinaldo Melucci, dalla Giunta comunale, dal Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Sergio Prete e da Taranto Cruise Port – che la Compagnia torna a ringraziare – Msc Crociere auspica vivamente, grazie anche all’incremento della flotta e alle attività di promozione che verranno proseguite a livello locale, di poter tornare a inserire Taranto il prima possibile tra le proprie destinazioni». Sull’argomento si registra anche l’intervento del sindaco Rinaldo Melucci.

«Taranto è ormai meta turistica di eccellenza, distinguiamo le scelte dei privati dai risultati complessivi del sistema locale». «A pochi giorni dal più prestigioso riconoscimento europeo del settore per il nostro porto, siamo soddisfatti e grati per le parole del management di Msc, che testimoniano il grande lavoro che le istituzioni e la comunità stanno compiendo per consolidare la reputazione e gli standard di Taranto, quale destinazione di primo livello nel panorama del turismo mediterraneo, e crocieristico in particolare – afferma il primo cittadino – Anche noi auspichiamo presto una riorganizzazione delle rotte delle loro navi e continuiamo a lavorare con la Regione Puglia e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, ai fini della promozione del nostro scalo e dell’attrazione di nuovi investitori, dando nel frattempo il benvenuto ad un’altra grande compagnia di navigazione, la Costa Crociere. I dati economici dei flussi e delle presenze in terra ionica anche quest’anno sono in crescita, persino sui social media è boom di attenzione verso la nostra offerta e le nostre bellezze. E questi numeri positivi hanno riguardato anche Msc. Lasciamo fare, dunque, al mercato il suo lavoro, noi concentriamoci sulle nostre attitudini e gli aspetti che possiamo migliorare ancora. Non alimenterei – conclude Melucci – sterili polemiche, gli sforzi della città per mutare la propria immagine e la propria vocazione stanno dando ottimi frutti».