x

x

Bollo auto: niente sanzioni. Trasporti: arrivano 25 milioni

Importanti novità per gli automobilisti sono contenute nei provvedimenti inseriti nel bilancio di previsione 2017 della Regione.

Le principali novità riguardano i pagamenti arretrati del bollo auto. Fondi sono poi stati destinati alla sicurezza stradale e al trasporto pubblico locale, sia ferroviario che su gomma. Incentivi anche per le auto elettriche.

Ecco le misure punto per punto:

BOLLO AUTO. È differito al 31 ottobre 2017 il termine per il versamento richiesto con gli avvisi notificati per la tassa automobilistica regionale. La misura interessa i contribuenti, proprietari di veicoli, raggiunti da avviso di radiazione d’ufficio per l’omesso versamento della tassa automobilistica per gli anni 2012, 2013 e 2014. Inoltre i proprietari dei veicoli che hanno omesso il versamento del bollo negli anni 2005 – 2016 possono estinguere il debito senza corrispondere sanzioni ed interessi di mora e spese di notifica entro il 31 dicembre 2017.

TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE E LOCALE.
Specificata la destinazione dei complessivi 25 milioni di euro assicurati per la prosecuzione dell’erogazione del trasporto pubblico. Circa 14 milioni sono stati destinati al trasporto ferroviario, i restanti 11 al trasporto pubblico locale.

SICUREZZA STRADALE.
Assegnati 50 mila euro per dare attuazione al 5° programma del Piano nazionale della sicurezza stradale cofinanziato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

RICARICHE VEICOLI ELETTRICI.
Per promuovere l’acquisto e l’installazione di punti di ricarica domestica per veicoli elettrici alimentati da fonte rinnovabile, è assegnata una dotazione finanziaria di 50mila euro. Con deliberazione della Giunta regionale, da adottarsi entro 180 giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, sono stabilite le modalità per l’accesso e l’erogazione dei contributi a fondo perduto fino all’80% delle spese, Iva compresa, fino ad un massimo di 1500 euro per ciascun intervento ammesso a favore dei privati cittadini e dei condomini.