x

x

La scuola per il futuro: si riparte dai ragazzi

Learning Week, una settimana innovativa al Liceo Battaglini
Gli studenti del Liceo TrED Battaglini

I ragazzi del Liceo TrED “G. Battaglini” di Taranto la scorsa settimana sono stati i protagonisti di un nuovo progetto chiamato “Learning week”, volto all’impegno per la Transizione ecologica e digitale.

****
Sono stati gli studenti della classe 1a B TrED del Liceo Scientifico “G. Battaglini” di Taranto, nella settimana dal 19 al 24 settembre, a sperimentare la “Learning week”, un nuovo modo di fare scuola, che li ha portati alla scoperta diretta e più approfondita del loro territorio, della sua bellezza e dei benefici che la transizione ecologica e digitale può portare ad esso. Durante questa “emozionante ed entusiasmante settimana” come gli studenti l’hanno definita, la classe ha avuto la possibilità di svolgere attività didattiche in modalità diverse rispetto alle classiche lezioni a scuola, e di questo vogliono ringraziare la preside Patrizia Arzeni e tutti i loro docenti di cui hanno particolarmente apprezzato “entusiasmo e sforzi per la complessa programmazione e organizzazione”.

La settimana è stata infatti caratterizzata da numerose attività che hanno dato l’opportunità agli studenti di fare esperienze dirette sul territorio, come il tour presso l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio-Porto di Taranto, il Parco eolico marino off-shore, il primo in Italia e nel Mediterraneo, un giro a bordo dei catamarani della Jonian Dolphin Conservation alla ricerca di delfini con successiva visita presso il Centro euromediterraneo del mare e dei cetacei Ketos, a Taranto Vecchia; hanno inoltre fatto visita all’Ospedale militare di Taranto, dove hanno ammirato il suggestivo giardino botanico, e al Castello Aragonese, dove hanno potuto osservare importanti reperti storici e seguito una lezione con insegnante in madrelingua sul ciclo dell’acqua, fenomeni naturali, inquinamento marino e ghost gear che distruggono i mari. Ma non solo!! Durante l’intensa settimana, gli studenti hanno anche seguito una lezione di scacchi “per allenare la mente”, introdotti all’informatica attraverso il software Scratch. Al termine della settimana di apprendimento, i ragazzi hanno incontrato la scrittrice e giornalista tarantina Tiziana Grassi, per molti anni autrice di programmi di servizio per gli italiani nel mondo a Rai International, che dopo aver visionato con interesse i loro lavori tra cui diari di bordo, video, presentazioni e PowerPoint sui vari momenti e attività vissuti, ha coordinato un laboratorio di giornalismo con attività di gruppo.

Durante l’incontro a cui ha partecipato anche il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale-Taranto, Prof. Vito Alfonso, la Grassi, oltre a far conoscere le regole di base per redigere un articolo-sintesi sulla “Learning week”, ha affrontato diversi temi legati alla comunicazione, come la necessità di un nuovo storytelling di Taranto, che faccia emergere e valorizzi le numerose risorse e bellezze della città e non solo le sue criticità; etica del giornalismo, spesso ostaggio di allarmismo, stereotipi e sensazionalismo; attenzione alla credibilità delle fonti e cura per il lessico applicato ai complessi fenomeni migratori di ieri e di oggi e loro rappresentazione mediatica, non incline a evidenziare “le buone pratiche di accoglienza e cooperante integrazione che pure costituiscono il tessuto connettivo di un’Italia solidale e operosa che spesso non fa notizia”. Guardando al futuro!!

La preside Arzeni ha già anticipato agli alunni che verso febbraio del 2023 sarà possibile frequentare una seconda “Learning Week”, riscontrando enorme entusiasmo da parte dei ragazzi. “Durante questa settimana le emozioni sono state tante!! – hanno dichiarato gli studenti a conclusione della settimana -. La curiosità e lo spirito d’avventura sono stati pilastri portanti di questi giorni intensi e ricchi di stimoli… La grande felicità di poter esplorare posti nuovi o già conosciuti della nostra città ma con una consapevolezza diversa… essere lì come parte di un tutto, ma, soprattutto, siamo felici di sentirci parte di un contesto completamente diverso… di una scuola, di una classe, di sguardi completamente nuovi”.

Articolo redatto dagli Studenti della classe 1° sez. B del Liceo TrED Liceo quadriennale Scienze Applicate per la Transizione ecologica e Digitale Liceo scientifico ‘G. Battaglini’ Taranto Laboratorio di giornalismo coordinato dalla giornalista tarantina, già autrice di Rai International, Tiziana Grassi