La Pirandello non è sola. L’impegno del Prefetto

Lo Stato c’è.

È questo
il messaggio che il prefetto
Donato Cafagna, ha voluto testimoniare personalmente
recandosi alla scuola
Pirandello, dove ha incontrato
la dirigente Antonia Caforio.
Poche ore prima del corteo
di solidarietà, ieri il prefetto
ha voluto assicurare alla dirigente
il massimo impegno
per non lasciare soli la scuola
ed il quartiere Paolo VI in un
momento così delicato.

Una
visita, quella del prefetto, che
serve sicuramente a infondere
fiducia. Proseguono intanto le
indagini della Polizia per risalire
agli autori degli atti vandalici
che nella notte tra sabato
e domenica hanno devastato
la scuola: vetrate mandate in
frantumi, pareti sfondate, allagamenti
che hanno causato
il cedimento delle controsoffittature
del pian terreno.
Elementi utili possono arrivare
dalle immagini dell’impianto di
videosorveglianza.
La ditta incaricata dal Comune
procede con i lavori di ripristino.
I danni ammontano a
diverse migliaia di euro.

La
scuola è al momento chiusa,
le lezioni però non si sono
fermate, perché la dirigente
ha disposto provvisoriamente
il turno pomeridiano al plesso
Falcone: una risposta immediata
per dimostrare che i vandali
non fermeranno la crescita dei
ragazzi.

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]

Verso il voto. Scrutatori nominati, è polemica

«Il forte rischio è che la nomina degli scrutatori possa rappresentare un possibile voto di scambio». Lo afferma Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, in riferimento alla nomina degli scrutatori per la composizione dei seggi per le elezioni comunali del 12 giugno. «Abbiamo appreso che il Commissario straordinario Prefetto dott. Vincenzo Cardellicchio al Comune […]

Cosa succederebbe se chiudesse l’ex Ilva

È in corso un dibattito caloroso (Taranto Buonasera del 20/5 parla giustamente di “lite”) sulla situazione reale dell’ex Ilva tra vari soggetti di interessi pubblici (partiti, sindacati, ecc.) ma le preoccupazioni ed il pensiero della popolazione, quella senza posizioni di parte, risultano assenti. Molle tarentum? Forse, ma è doveroso intervenire almeno per dire ciò che […]