x

x

Trump fa dirottare i migranti a Taranto

Sono sbarcati al molo San
Cataldo dalla nave Diciotti della Capitaneria
di Porto. Nuovo massiccio
arrivo di migranti nel porto di Taranto.
In 952, di cui 682 uomini, sono approdati
allo scalo ionico dopo essere stati
soccorsi nel Mediterraneo, tornato ad
essere mare di migrazione con l’arrivo
dei primi caldi. Anche il prefetto Donato
Cafagna ha assistito alle operazioni,
avviatesi con lo sbarco di due minori
portati all’ospedale Santissima Annunziata
perchè febbricitanti. Registrati
alcuni casi di scabbia.
A bordo dovrebbe esserci, a quanto
si è appreso, anche una salma. Tutti
gli immigrati saranno identificati
nell’hotspot; in 350 rimarranno nel
centro, gli altri saranno subito smistati
verso altre località. Per questo è
stata allertata una società privata di
trasporti che metterà a disposizione
alcuni bus.
Attualmente l’hotspot di Taranto già
ospita circa cinquanta migranti.
In queste ore, la Puglia si trova a
doversi far carico dell’emergenza in
ragione anche delle misure di sicurezza
per il G7 in Sicilia. Il summit che vedrà
a Taormina anche il presidente degli
Stati Uniti, Donald Trump, ha ‘fatto
deviare’ rispetto alla Sicilia gli sbarchi
di migranti, dirottati nel tacco d’Italia
dove ha sede l’unico hotspot non
siciliano, appunto quello di Taranto.
Sono stati soccorsi nei giorni scorsi
al largo delle coste siciliane da due
diversi barconi i 248 migranti sbarcati
ieri nel porto di Bari dalla nave
Peluso della Guardia Costiera. Fra i
migranti approdati a Bari 224 uomini,
21 donne e 3 bambini, ci sono una
decina di minori non accompagnati,
tutti maschi di età compresa fra i 15
e i 17 anni. Durante le operazioni di
sbarco e di prima assistenza, le due
donne incinte, una delle quali quasi
al termine della gravidanza, sono
state portate in ospedale. Il molo 31
del porto di Bari dove è ormeggiata la
nave con i migranti si trova di fronte
al terminal crociere dove proprio è
attraccata la Msc Poesia. Gli immigrati
saranno trasferiti in Toscana, Marche,
Abruzzo e Umbria, con pullman messi
a disposizione dalla Prefettura di Bari.

Anziana fatta a pezzi, fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, Lucia Cipriano, la 84enne uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. I carabinieri hanno fermato una delle figlie, la 58enne Rosa Fabbiano che è stata interrogata dalla pm Elisa Calandrucci nella caserma dei Carabinieri di Pioltello ma […]

Ecco come sarà il nuovo stadio Erasmo Iacovone di Taranto

È stato presentato stamane, nel corso di una conferenza stampa, il nuovo piano di riqualificazione dello stadio Erasmo Iacovone di Taranto. Numerosi i soggetti coinvolti nel progetto: dallo studio Gau Arena dell’arch. Gino Zavanella, che si è occupato della realizzazione, fino a Elio Sannicandro, direttore generale del Comitato Mediterraneo per l’organizzazione dei XX Giochi del […]

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]