x

x

Buonasera

Lotta al precariato pubblico, tarantini in audizione a Bruxelles

Audizione dei precari pubblici tarantini davanti alla commissione petizioni del Parlamento europeo.

Si è svolta nei giorni scorsi l’audizione, davanti alla Commissione Petizioni del Parlamento Europeo, di alcuni lavoratori precari tarantini alla presenza della Commissione europea e del Governo italiano, «in ordine alle ripetute violazioni del diritto comunitario compiute dallo Stato italiano in materia di contratti a termine nelle pubbliche amministrazioni. Al termine dell’audizione – si legge in una nota degli avvocati giuslavoristi Vincenzo De Michele, Fernando Caracuta e Luca Bosco – la presidente della Commissione, la svedese Cecilia Wikstrom, ha usato parole molto forti nei confronti dello Stato italiano, affermando che la situazione italiana dei precari pubblici “non é degna di un paese dell’Unione europea”.

La presidente, in particolare, ha severamente contestato al rappresentante del governo italiano di aver fatto un intervento estremamente superficiale ed approssimativo, ed alla rappresentante della Commissione europea di non aver fornito alcuna informazione in merito alla procedura di infrazione aperta nei confronti dello Stato italiano, limitandosi a delle vuote affermazioni. È stata approvata l’adunanza plenaria monotematica sul precariato pubblico italiano da svolgersi nel prossimo autunno». É in fase di definizione, inoltre, una proposta di risoluzione del problema del precariato pubblico da discutere al Parlamento europeo: «la proposta di risoluzione é un atto che viene approvato dai gruppi parlamentari, portato in discussione e poi al voto del Parlamento Europeo.

È stato deciso, infine, che tutte le petizioni proposte rimarranno aperte fino alla definizione del problema. In tale sede, hanno fortemente sostenuto le richieste dei precari la europarlamentare italiana del M5S Eleonora Evi e quella greca Kostadinka Kuneva del gruppo Gue, anche in rappresentanza della europarlamentare di Sinistra italiana Eleonora Fiorenza, assente per concomitanti impegni istituzionali».

Caso scrutatori, esposto al prefetto

C’è un esposto al prefetto sul caso degli scrutatori nominati per le elezioni comunali del 12 giugno. A presentarlo è statao Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, che fa parte della coalizione a sostegno della candidatura a sindaco di Rinaldo Melucci. Tutto ruota intorno alla designazione degli scrutatori fatta da consiglieri comunali rimasti in […]

Prende a calci la compagna, arrestato

E’ stato arrestato dopo aver malmenato, per l’ennesima volta, la compagna, I poliziotti della Sezione Volanti sono intervenuti nella tarda mattinata di mercoledì in un appartamento del centro cittadino dopo che una donna, chiedendo aiuto agli agenti della sala operativa, aveva riferito di essere stata aggredita dal compagno con il quale è in fase di […]

Accusate di truffa all’Asl, prosciolte due dipendenti

Sono state prosciolte due dipendenti accusate di truffa ai danni dell’Asl di Taranto. Il gup del Tribunale di Taranto, Pompeo Carriere, ha emesso sentenza di proscioglimento a conclusione dell’udienza preliminare. Il pubblico ministero Maria Grazia Anastasia aveva chiesto il rinvio a giudizio. Le imputate, di 62 e di 57 anni, una funzionario amministrativo, l’altra fisioterapista […]

L’ambiente marino, impatti e monitoraggi dalla costa al largo

Si tiene oggi, venerdì 27 maggio, alle ore 9.30, presso il Salone delle Scuderie (Curia Arcivescovile) Largo Arcivescovado, la cerimonia conclusiva della prima edizione del corso di formazione: L’ambiente marino: impatti e monitoraggi dalla costa al largo svoltosi dal 2 al 26 maggio. Il Corso di formazione L’ambiente marino: impatti e monitoraggi dalla costa al […]