x

x

Verso la “Zona Economica Speciale” Taranto-Matera

Zona economica
speciale interregionale fra la
Regione Puglia e la Regione
Basilicata.

È stato questo
uno dei temi trattati durante
l’incontro su Matera 2019,
che si è tenuto nei giorni
scorsi a Matera. All’appuntamento
hanno preso parte
i deputati del Pd Ludovico
Vico e Maria Antezza, l’onorevole
Cosimo Latronico di
Direzione Italia, il sindaco di
Matera Raffaele De Ruggeri e
il presidente della Regione
Basilicata Marcello Pittella.
È stata «condivisa ed apprezzata»
la delibera della
regionale lucana del 4 agosto
scorso, con cui la Regione
Basilicata ha chiesto alla Regione
Puglia che all’area Zes
di Taranto, venga accorpata
quella di Matera, Ferrandina,
Val Basento e Metapontino.
Durante la discussione, l’assessore
regionale lucano,
Luca Braia, ha proposto che
nella definizione della Zes
interregionale, vengano ricomprese
anche le piattaforme
agricole.

«L’incontro – ha
spiegato l’onorevole Vico – è
stato utile per determinare la
Zes interregionale TarantoMatera,
con l’auspicio che
nei prossimi giorni la Regione
Puglia convochi il tavolo
regionale per esaminare
la proposta della Regione
Basilicata. Ricordo che è
necessario perimetrare l’area
e che la norma attuativa del
Governo sarà promulgata
entro metà ottobre con un
Dpcm (Decreto del presidente
del Consiglio dei ministri).
Diventa perciò importante
che entro il mese di settembre
venga proposta al
Ministero del Mezzogiorno
la candidatura con lo studio
preliminare per la Zes interregionale
Taranto – Matera».
«Sul piano della rete ferroviaria
commerciale e civile,
sono molto interessanti i
recenti impegni resi dal
Ministro Delrio nel sul tour
nel Mezzogiorno, in ordine
al finanziamento ferroviario
per l’arco ionico Reggio Calabria
– Taranto, il ripristino
della Taranto – Sibari e la
realizzazione della Matera –
Ferrandina».