x

x

La cartella clinica diventa elettronica

Incontro di presentazione,
ieri, degli strumenti digitali del Nuovo
Sistema Informativo Aziendale (NSIA).

Tali strumenti, atti a modificare e
migliorare sensibilmente lo scenario
di gestione delle attività sanitarie in
ambito ospedaliero, rispondono alle
esigenze poste dalla normativa in tema
di Amministrazione Digitale e Gestione
dei Documenti Digitali.
In particolare presentati i
sistemi NSIA destinati alla gestione
digitale dei processi e della documentazione
sanitaria: la cartella clinica
elettronica e il fascicolo ambulatoriale
elettronico, che una volta avviate,
insieme al dossier sanitario elettronico
aziendale, permetteranno di
migliorare progressivamente l’intero
sistema tecnico-organizzativo delle
strutture sanitarie dell’ASL di Taranto
integrandosi con le iniziative della
Regione Puglia in materia di Sanità Digitale.

Già in sperimentazione dall’anno
2013 presso il Reparto di Oncologia
del Dipartimento di Onco-Ematologia
dell’Ospedale “S.G.Moscati”, la cartella
clinica elettronica permette di integrare
le informazioni di tutto il processo
di cura, diventando così l’ambiente in
cui il personale sanitario effettua una
valutazione costante della situazione
e assume le decisioni.

Il fascicolo ambulatoriale elettronico
permette di seguire percorsi diagnostico-terapeutici
assistenziali dal momento
del primo contatto con la struttura
ospedaliera (presso i servizi CUP o
di Accettazione) fin oltre il decorso
clinico e il follow-up. Uno strumento
indispensabile per gestire anche i nuovi
modelli assistenziali ospedalieri (Day
Service, Day Surgery, etc..).

Le informazioni che confluiscono nel
fascicolo ambulatoriale da diversi
dipartimenti ospedalieri garantiscono
una collaborazione nella condivisione
dei dati e nel processo di cura e assistenza.
Sono già 600mila i referti già indicizzati
all’intero del Repository Clinico, la
banca dati che permetterà a ciascuna
azienda sanitaria, attraverso il dossier
sanitario elettronico, di avere a disposizione
con un unico click la storia
clinica di ciascun assistito dell’ASL e
quindi di migliorare i processi di cura
e rendere più efficienti il sistema organizzativo
dell’azienda stessa. Inoltre,
attraverso il Repository Clinico l’Asl di
Taranto sta già facendo confluire i referti
specialistici al Fascicolo Sanitario
Elettronico (FSE) regionale rappresentando
una delle prime realtà in Puglia.

Anziana fatta a pezzi, fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, Lucia Cipriano, la 84enne uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. I carabinieri hanno fermato una delle figlie, la 58enne Rosa Fabbiano che è stata interrogata dalla pm Elisa Calandrucci nella caserma dei Carabinieri di Pioltello ma […]

Ecco come sarà il nuovo stadio Erasmo Iacovone di Taranto

È stato presentato stamane, nel corso di una conferenza stampa, il nuovo piano di riqualificazione dello stadio Erasmo Iacovone di Taranto. Numerosi i soggetti coinvolti nel progetto: dallo studio Gau Arena dell’arch. Gino Zavanella, che si è occupato della realizzazione, fino a Elio Sannicandro, direttore generale del Comitato Mediterraneo per l’organizzazione dei XX Giochi del […]

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]