Ubriachi al volante, scattano le denunce

Cinque denunce a piede libero nel bilancio di un servizio di controllo del territorio, disposto negli ultimi giorni, dalla Compagnia Carabinieri di Castellaneta.

I militari del Nucleo operativo radiomobile e delle Stazioni dipendenti, al termine del servizio hanno denunciato in stato di libertà cinque persone residenti nelle province di Taranto e Bari, responsabili, a vario titolo di diversi reati e precisamente: un cittadino di Laterza, per sottrazione di cose sottoposte a sequestro e violazione colposa di doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro; un cittadino altamurano, per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento finalizzato a verificare la guida sotto l’influenza di alcol o stupefacenti; un cittadino laertino per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche e stupefacenti; un cittadino altamurano, per violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione personale dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, alla quale era sottoposto; un cittadino di Ginosa per aver violato gli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale alla quale era sottoposto.
Durate gi stessi controlli cinque giovani sono stati segnalati, per uso di sostanze stupefacenti non terapeutico, alla prefettura di Taranto.
I cinque giovani sono stati sorpresi in possesso complessivamente di un grammo di cocaina, tre grammi di marijuana e due grammi di eroina.
Infine una sanzione amministratva è scattata per un cittadino di Ginosa resosi responsabile di abbandono incontrollato di rifiuti.
E’ stato sorpreso mentre si disfaceva di rifiuti edili violando così la normativa vigente.
All’uomo i militari dell’Arma hanno intimato il ripristino dello stato dei luoghi.

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]

Verso il voto. Scrutatori nominati, è polemica

«Il forte rischio è che la nomina degli scrutatori possa rappresentare un possibile voto di scambio». Lo afferma Alfredo Venturini, coordinatore della lista Taranto Mediterranea, in riferimento alla nomina degli scrutatori per la composizione dei seggi per le elezioni comunali del 12 giugno. «Abbiamo appreso che il Commissario straordinario Prefetto dott. Vincenzo Cardellicchio al Comune […]

Cosa succederebbe se chiudesse l’ex Ilva

È in corso un dibattito caloroso (Taranto Buonasera del 20/5 parla giustamente di “lite”) sulla situazione reale dell’ex Ilva tra vari soggetti di interessi pubblici (partiti, sindacati, ecc.) ma le preoccupazioni ed il pensiero della popolazione, quella senza posizioni di parte, risultano assenti. Molle tarentum? Forse, ma è doveroso intervenire almeno per dire ciò che […]