x

x

​Un pannello luminoso ci dirà dove parcheggiare​

Nei prossimi mesi, la vita degli automobilisti
tarantini potrebbe subire un drastico
miglioramento.

I momenti trascorsi alla ricerca di un posto utile
a parcheggiare, infatti, presto potrebbero trasformarsi
in un lontano ricordo.
Lunedì scorso, la direzione Polizia locale del Comune
di Taranto, ha dato il via libera al “sistema
di indirizzamento dei parcheggi in diverse zone
della città”.
L’obiettivo dichiarato è quello di «permettere un
notevole smistamento ed una migliore circolazione
del traffico veicolare».

È stata quindi effettuata una indagine conoscitiva,
sia dal punto di vista tecnologico che economico,
al fine di «individuare una soluzione ottimale per
gestire un corretto indirizzamento degli automobilisti
in zone destinate a parcheggio e con posti
disponibili».
Il progetto sarà realizzato dalla società Aesys,
che già gestisce il servizio “informacittà” tramite
pannelli luminosi dislocati in diversi punti della
città, nonchè tramite una apposita app con servizio
“in-cloud”.

Il sistema sarà dotato di “rilevamento presenze”
nei parcheggi Oberdan e Icco tramite unità di
controllo – detector – spire – pannello a messaggio
variabile (libero /completo) con indicazione posti
disponibili-sim Gprs di trasmissione dati (cloud
MyInfocity); segnaletica di indirizzamento ai parcheggi
tramite postazioni freccia con cassonetto
retroilluminato e dotazione di sim per trasmissione
numero di posti disponibili nelle vie Falanto/
Cugini; Cugini/Leonida; Anfiteatro/Lungomare.
L’importo complessivo per l’installazione del servizio,
comprensivo di Iva, ammonta a 48.763 euro