x

x

​L’ingegno non ha tempo: i premiati​

Ci saranno il presidente del Consiglio
Nazionale degli Ingegneri, Armando Zambrano, il rettore
del Politecnico di Bari (che a Taranto vanta una qualificata
sede) Eugenio Di Sciascio, il responsabile motori Ferrari
(in pista) nelle stagioni gloriose di Michael Shumacher,
l’ingegnere stattese Pino d’Agostino.

Ci sarà ovviamente il presidente dell’Ordine Provinciale
degli Ingegneri di Taranto, Giovanni Patronelli, e ci
saranno i consiglieri, i colleghi iscritti. Ospiti della casa
storica della Marina Militare, Castello Aragonese, gli
ingegneri di Taranto si danno appuntamento al 9 febbraio
prossimo per festeggiare i colleghi che hanno raggiunto il
prestigioso traguardo dei 50anni di professione.

E per farlo
hanno voluto coinvolgere autorità e personalità di spessore
nel luogo dove ogni giorno si incontrano la storia e il futuro,
la tradizione e la modernità. Grazie alla disponibilità
dell’ammiraglio Salvatore Vitiello, comandante di Marisud
Taranto, il castello venerdì prossimo alle 17.30 sarà per due
ore la casa degli ingegneri tarantini.