x

x

​Guida senza cintura o con il cellulare in mano, arrivano TruCam e autovelox. Ecco le postazioni

Arriva il “TruCam” per
misurare la velocità e pizzicare chi guida
senza cintura o con il cellulare in mano.

Nell’ambito della campagna congiunta
di sicurezza stradale “speed e marathon
speed”, promossa dal Network Europeo
delle Polizie Stradali “Tispol”, la Polizia
di Stato Sezione Polizia Stradale di
Taranto e il dipendete Distaccamento
Polizia Stradale di Manduria, dando
attuazione al protocollo dell’iniziativa,
intensificheranno, con l’ausilio dei
propri equipaggi, l’attività di controllo
mirata alla riduzione delle principali
cause di incidentalità, in particolare
l’elevata velocità.
L’iniziativa, svolta con il supporto della
Commissione Europea, è stata inserita
nel quadro della settimana europea
della mobilità “speed” (16-21 aprile), e
della giornata del 18 aprile denominata
“Marathon Speed”

L’iniziativa ha anche lo scopo di «aumentare
la consapevolezza sociale del fenomeno della mortalità ed incidentalità
grave sulle strade, oggi più che mai
in aumento – spiega il dirigente della
Polizia stradale di Taranto, dr. Nicola
Manzari – e dimostrare che, con un
ampio sostegno da parte della collettività,
si può essere in grado di ridurre
il numero di vittime e feriti gravi sulle
strade europee».
Saranno predisposti dispositivi operativi
in ambito extraurbano, con l’impiego di
di apparecchiature speciali tra cui autovelox,
e l’ultimo sofisticato rilevatore
di velocità il “TruCam” misuratore di
velocità, dotato di una telecamera capace
di garantire filmati ultradefiniti con
qualsiasi condizione meteorologica e
fino ad un chilometro e mezzo di distanza,
grazie allo zoom da 3,5 X integrato.
Il Telelaser TruCam, ultima evoluzione
dell’autovelox, è capace di filmare, addirittura,
la guida senza cinture o con
telefonino in mano e funziona sia da
postazione fissa che mobile.