x

x

​Litiga con la moglie e le lancia contro una pietra. Salvata da un poliziotto

Il personale del Commissariato di Martina Franca ha denunciato in stato di libertà per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e per danneggiamento aggravato, un pregiudicato martinese, già sottoposto agli arresti domiciliari.

L’intervento della Squadra Volante del Commissariato ha preso origine dalla segnalazione di una lite familiare tra il pregiudicato e sua moglie, pregiudicata anche lei, i quali, anche davanti agli agenti, hanno continuato a ingiuriarsi e minacciarsi.

I poliziotti hanno fin da subito tentato di frapporsi tra i due coniugi soprattutto perché la moglie aveva segnalato un’aggressione fisica di cui sarebbe stata vittima.

Tuttavia, liberandosi con violenza, il pregiudicato ha raccolto una pietra e l’ha scaraventata con violenza verso la moglie, deviata dalla mano di uno dei due agenti che ha protetto la donna dall’impatto.

Oltre al danneggiamento della vettura di servizio, colpita dalla pietra, lo stesso operatore ha riportato delle lesioni personali.

Riportata la calma, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà in regime di continuazione della misura cautelare cui era già sottoposto.