x

x

Buonasera

Pedinamenti e telefonate ​con minacce di morte alla ex moglie, arrestato

I Carabinieri della Stazione di Taranto Nord hanno dato esecuzione, nel quartiere “Tamburi”, ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Taranto, dr.ssa Paola Incalza, su richiesta del Procuratore Aggiunto della Repubblica presso il medesimo Tribunale, dr. Maurizio Carbone, nei confronti di un pregiudicato tarantino, di 39 anni, residente nel capoluogo ionico e ritenuto responsabile del reato di atti persecutori.

La rapida attività investigativa condotta dai militari ha consentito di accertare che l’uomo, in più occasioni, aveva perseguitato e vessato la ex moglie rendendole la vita molto difficile ed ingenerando in lei un fondato timore per la propria incolumità e per quella dei suoi congiunti.

I Carabinieri, nell’autunno scorso, avevano raccolto la denuncia sporta dalla ex moglie la quale, impaurita ed allarmata, aveva riferito dei continui e pressanti appostamenti e pedinamenti dell’indagato nei suoi confronti che avvenivano in diversi momenti della giornata. La donna aveva anche aggiunto che, già da diverso tempo, era vittima di minacce da parte del suo ex-marito il quale, da quando si erano separati, non le aveva dato tregua iniziando a perseguitarla appostandosi e pedinandola a ridosso dell’abitazione e in diverse circostanze aveva anche minacciato di morte telefonicamente i suoi congiunti.

I comportamenti illeciti commessi dall’arrestato avevano costretto la vittima ad alterare le proprie abitudini di vita, tanto da evitare di uscire di casa e di installare un sistema di videosorveglianza nei pressi della propria abitazione.

L’uomo, tratto in arresto, è stato sottoposto ai domiciliari presso l’abitazione del padre.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]