x

x

Il grande Babbo Natale di Palazzo di Città torna in servizio, per la gioia dei piccoli pazienti di Pediatria

Ritrovato tra le suppellettili conservate al Comune
Il grande Babbo Natale di Palazzo di Città torna in servizio, per la gioia dei piccoli pazienti di Pediatria
Dal magazzino al reparto pediatrico del “Santissima Annunziata”. Torna così in servizio attivo un maestoso Babbo Natale ritrovato tra le suppellettili conservate a Palazzo di Città.
Un bell’esempio di riuso creativo per un bene della collettività, abbandonato da diversi anni e ora destinato a fare la felicità di tanti bambini che attraversano un momento difficile. Grazie all’impegno e alla buona volontà dell’intera macchina amministrativa, questo “gigante buono” è stato trasportato nell’ospedale cittadino e accoglie ora pazienti e visitatori di Pediatria, dispensando sorrisi ed energia positiva.
«Abbiamo saputo dell’esistenza di questo gioioso Babbo Natale – le parole dell’assessore ai Servizi Sociali Luana Riso – e di comune accordo con il sindaco Rinaldo Melucci abbiamo deciso di destinarlo a un uso più appropriato di quello cui era stato destinato per troppo tempo: impolverarsi in un buio magazzino. Con l’aiuto di un mezzo del servizio “Mobilità e traffico” lo abbiamo trasportato nel reparto, dove ci hanno accolto il primario Valerio Cecinati, la dirigente medica del “Santissima Annunziata” Sara La Notte, il presidente dell’Ordine dei Medici Cosimo Nume e la coordinatrice di Pediatria e Oncoematologia Simona Insogna, cui va un ringraziamento particolare per aver favorito l’organizzazione di questa meravigliosa opportunità. Con me c’erano la collega Laura Di Santo e le consigliere comunali Elena Pittaccio e Stefania Fornaro, ma con il cuore era presente l’intera amministrazione: perché ogni volta che c’è la possibilità di far sorridere un bambino, siamo tutti pronti a fare il nostro dovere».