x

x

​Rapina, interrogata la baby gang​

Interrogata la
baby gang: due ragazzi parlano,
il terzo si avvale della facoltà di
non rispondere.

Uno dei 17enni accusati di
rapina ai danni di coetanei ha
riferito al gip di essersi impossessati
solo dei telefonini
cellulari. Il minorenne è difeso
dall’avvocato Rino Levato.
Il secondo 17enne, assistito
dall’avvocato Fabrizio Lamanna,
ha invece riferito che i fogli
rinvenuti nella sua abitazione
sui quali erano riportati dettagli
su azioni criminose non
erano altro che appunti legati
ad un gioco.
Il terzo, difeso dall’avvocato
Marcello Ferramosca, ha fatto
scena muta dinanzi al giudice.
Erano stati i carabinieri
dell’Aliquota operativa della
Compagnia di Taranto a notificare
ai tre ragazzi ordinanze
di custodia cautelare per rapina
emesse dal gip del Tribunale dei
Minorenni di Taranto.