x

x

​Reddito di cittadinanza, «Serve una task force»​

«Il Reddito di Cittadinanza è una
lodevole iniziativa, già presente in altri Stati
dell’Unione Europea, siamo solo scettici rispetto alla sua concreta realizzazione di fronte ad
una macchina burocratico-amministrativa con
un motore in avaria». Così il responsabile del
patronato Epas di Taranto, Amelia Addabbo,
che proprio per fare giusta informazione nei
confronti della cittadinanza, ha inteso aprire
una finestra di confronto diretto con il pubblico.

«In questi giorni siamo invasi dalle richieste
di chiarimenti sullo strumento messo in atto
da questo Governo ma siamo convinti che
vada fornita una informazione più dettagliata
sulle modalità di accesso a questa forma di
assistenza per le categorie di cittadini più disagiate». Per tale ragione il patronato tarantino
questa mattina ha realizzato una diretta sulla
sua pagina facebook per parlare direttamente
a chi interessato. Questo l’indirizzo: Epas Fna
Taranto. Animatore dell’importante finestra
informativa è stato Amedeo Cottino, ex dirigente Inps e profondo conoscitore del sistema
che dovrebbe garantire l’incontro tra domanda
e offerta di lavoro. «Daremo informazioni di
dettaglio evidenziando chi ha diritto al RdC e
chi invece non ne ha alcuno – continua la Addabbo – quali modalità seguire per richiedere
lo strumento e quali sono gli obblighi previsti
per ottenere la card prepagata che sarà erogata
da Poste Italiane.

Crediamo che i cittadini adeguatamente informati e formati possano essere
più consapevoli all’atto della sottoscrizione del
Patto per il Lavoro e del patto per l’inclusione
previsto dallo strumento – dichiara la direttrice
del patronato Epas di Taranto – ma resta cruciale
il tema del numero dei “navigator” (i tutor dei
Centri per l’impiego) previsti, di quelli esistenti,
e del difficile rapporto con le istituzioni comunali, e in particolar modo il settore dei servizi
sociali che dovrà redigere un primo screening
del bisogno. Noi continueremo a far fronte alle
richieste ma ci aspettiamo da Regione e Comuni
l’attivazione di un tavolo di confronto per costituire una task force adeguata alla grande mole
di richieste che entro aprile saranno presentate,
per evitare che questa speranza si trasformi in
una grande delusione».

Sparatoria a Tramontone, ferito un 24enne

Raggiunto da almeno due colpi di pistola, un giovane di 24 anni, è stato ferito questa mattina, intorno alle 11 nelle strade del quartiere Tramontone ed esattamente in via Mediterraneo. Il giovane è stato bersagliato da numerosi colpi di pistola esplosi da un uomo a bordo di una moto. Due di questi lo hanno raggiunto […]

Coronavirus, dati in picchiata: in Puglia 1.101 contagi e 6 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 10.145 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.101 casi positivi, così suddivisi: 334 in provincia di Bari, 62 nella provincia BAT, 118 in provincia di Brindisi, 166 in provincia di Foggia, 243 in provincia di Lecce, 164 in provincia di Taranto, 9 […]

Uccisa e fatta a pezzi. Fermata la figlia

Era originaria di San Giorgio Jonico, la donna uccisa, fatta a pezzi e messa nella vasca da bagno nella sua abitazione a Melzo, in provincia di Milano. La donna sarebbe stata uccisa nel suo appartamento diverse settimane fa. In stato di fermo la primogenita; ad insospettirsi l’altra figlia della donna. Il cadavere sezionato con una […]

Sequestrato mezzo milione di shoppers

Sotto sequestro mezzo milione di shoppers. Nell’ambito di una mirata campagna di controlli, incentrata sulla verifica sulle borse di plastica poste in commercio i militari delle Stazioni Carabinieri Forestale della provincia jonica, coordinati dal Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale del Gruppo Carabinieri Forestale di Taranto, hanno eseguito un’attività di controllo nel mercato […]