x

x

Buonasera

Nascondeva ​droga in casa, preso 42enne​

Nascondeva droga in casa. I carabinieri della Stazione di Laterza hanno arrestato Andrea Marcucci, 42enne, ritenuto responsabile di detenzione
ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, durante
una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 50
grammi di hashish, di un bilancino di precisione e di 85 euro.
Sequestrati anche i soldi in quanto ritenuti provento dell’attività
illecita. Il 42enne, su disposizione del pm di turno presso la
Procura del capoluogo jonico è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Intanto sono dieci gli arresti e venticinque le denunce
a piede libero nel corso di un servizio di controllo del territorio
disposto dalla Compagnia Carabinieri di Taranto.

Il Nucleo
operativo radiomobile e le Stazioni di Taranto Principale, Taranto San Cataldo, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e
Leporano hanno condotto nella casa circondariale un 47enne, di
Leporano condannato ad espiare quattro anni e due mesi perché
riconosciuto colpevole di omessa comunicazione sulle variazioni
patrimoniali per soggetti sottoposti a misure di prevenzione; una
46enne condannata a scontare tre anni di reclusione perché riconosciuta colpevole di furto aggravato; un 39enne condannato ad
espiare un anno e quattro mesi di reclusione perché riconosciuto
colpevole di furto aggravato; un 33enne, condannato ad espiare
un anno e nove mesi perché riconosciuto colpevole di furto in
abitazione. Sottoposti, invece, alla detenzione domiciliare un
40enne condannato a scontare quattro mesi e mezzo perché
riconosciuto colpevole di interruzione di pubblico servizio; un
55enne condannato ad espiare dieci mesi per violazione di sigilli;
un 61enne, condannato ad espiare un anno per truffa; un 59enne,
condannato ad espiare un anno e dieci mesi per violazione di
domicilio; un 44enne condannato ad espiare cinque mesi perché
riconosciuto colpevole di violenza o minaccia a pubblico ufficiale
un 48enne, condannato ad espiare tre anni e mezzo per furto
aggravato.

Sono state inoltre denunciate in stato di libertà 25
persone ritenute responsabili di diversi reati: due per violazione
colposa dei doveri inerenti alla custodia delle cose sottoposte
a sequestro, tre per furto aggravato, una per porto abusivo di
armi, una per violazione degli obblighi inerenti il foglio di via
obbligatorio, uno per ricettazione, una per lesioni personali,
sei per truffa, due per guida in stato di ebbrezza, una per guida
senza patente, una per guida sotto l’effetto di stupefacenti, una per
inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, due per evasione,
una per false dichiarazioni sull’identità personale, una per violazione degli obblighi dell’assistenza familiare e una per minaccia.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]