x

x

Buonasera

​Le bufale del M5S sull’Ilva​

Ne ha inanellate una
dopo l’altra. Non sapeva neppure da
quanti anni quella fabbrica è lì.

L’ha
sparata: «40-50-60 anni». Stefano
Buffagni (M5S), sottosegretario alla
presidenza del consiglio, ospite a
Cartabianca (Raitre), ha dato ampia
testimonianza della superficialità,
sciatteria, impreparazione e spregiudicata tendenza a manipolare la
realtà che spesso contraddistingue
il partito di Luigi Di Maio. Davanti
a un’inerme Bianca Berlinguer (un
giornalista più documentato sul caso
Taranto avrebbe divorato Buffagni)
il sottosegretario ha prima provato a
incantare i telespettatori con il solito
ritornello della gara già assegnata ad
Arcelor Mittal quando loro sono arrivati al governo. Poi ha emulato l’ex
ministro Corrado Clini accusando
quanti hanno permesso di «edificare
lì vicino», non sapendo, come non lo
sapeva nememno Clini, che le palazzine del rione Tamburi a ridosso delle
ciminiere furono costruite prima del
siderurgico.

Poi ha azzardato: «Nessuno si è accorto che c’era questo
problema», cioè quello dell’inquinamento. Falso. Se fosse stato più preparato, e se lo fossero anche gli ambientalisti nostrani dell’ultima ora,
saprebbe e saprebbero che Taranto
fu dichiarata area ad elevato rischio
ambientale già nel 1990. Poi Buffagni si è appropriato dei meriti della
copertura dei parchi minerali, i cui
lavori però sono cominciati l’1 febbraio 2018, quattro mesi prima della
nascita di questo governo. «Di Maio
ha fatto un miracolo», ha intonato
Buffagni. Sì, ma indoviniamo un po’
chi sono i miracolati.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]