x

x

Buonasera

​Prelievo di organi per donare nuove vite​

Un nuovo prelievo di organi è stato eseguito presso l’ospedale
Ss.Annunziata.

Nella notte tra il 30 e il 31 marzo scorsi,
presso il Reparto di Anestesia e Rianimazione del nosocomio di via Bruno,
diretto dal dott. Michele Cacciapaglia,
si è proceduto ad un prelievo di organi,
eseguito su un paziente di quarantaquattro anni residente a Lizzano, grazie
alla generosità dei parenti che hanno
acconsentito ad un intervento. che darà
la vita ad altre persone.
Il paziente il 30 marzo scorso, in seguito a un infarto acuto del miocardio ha
avuto un prolungato arresto cardiaco che
ha causato gravissimi danni cerebrali.

Sopraggiunta la morte dell’encefalo,
quindi, con il coordinamento del dr.
Pasquale Massimilla, le équipe chirurgiche provenienti da Milano, Napoli e
Palermo, hanno prelevato un polmone,
il fegato, i reni e le cornee.
“Sicuramente un fatto da evidenziaresi legge in una nota della Struttura di
Comunicazione ed Informazione Istituzionale diretta da Vito Giovannetti- dato
il momento di estrema difficoltà che si
registra per la carenza di donazioni in
Puglia, in cui si registra un’alta percentuale di opposizione ai prelievi di organi, rispetto alle altre regioni italiane.
Il direttore generale della Asl di Taranto,
Stefano Rossi, ha ringraziato i parenti
che hanno fornito il consenso ed elogiato l’équipe che ha coordinato il prelievo:
“Sottolineiamo la generosità, di cui c’è oggi tanto bisogno, del gesto dei parenti
che, pur in un momento drammatico,
hanno fornito il consenso al prelievo,
consentendo ad altre persone di vivere.
Al contempo, va messa in evidenza la
grande professionalità del personale
medico del Reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Ss.Annunziataha concluso il direttore generale dell’azienda sanitaria locale, Stefano Rossiche rende possibile questo genere di
operazioni”.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]