x

x

Buonasera

Rapine in farmacia, confessa l’autore

Ha ammesso le sue responsabilità per le rapine in due farmacie. Il 37enne sangiorgese Salvatore Guarino, arrestato a tempo di record dai “Falchi” della Squadra Mobile, assistito dall’avvocato Cosimo Nesca, è stato ascoltato dal gip . Al termine dell’interrogatorio il difensore ha chiesto la revoca del provvedimento restrittivo o in subordine gli arresti domiciliari.

Dopo una serie di rapine avvenute nei giorni scorsi ai danni di farmacie nei rioni Italia e Solito Corvisea, gli equipaggi dei “Falchi” avevano attivato un mirato servizio anticrimine, finalizzato alla prevenzione e repressione degli assalti che avvenivano, secondo quanto accertato, prevalentemente nell’orario compreso tra le 11 e le 12.30 da parte di un uomo di 1.85 centimetri di altezza, corporatura robusta e armato di coltello. Proprio venerdì mattina è stata segnalata al 113, intorno alle 11.40, una rapina in una farmacia dei Tamburi, con il solito modus operandi, così come accertato dai Falchi appena giunti sul posto.

Un uomo dalla corporatura robusta e con abiti scuri, brandendo un coltello, aveva minacciato i dipendenti e, dopo aver tentato di rompere la cassa automatica sbattendola a terra con violenza, si era allontanato repentinamente senza portar via i soldi. Dopo dieci minuti circa era arrivata alla sala operativa la segnalazione di un’altra rapina in una farmacia in zona Solito sempre con la stessa dinamica ad opera di un uomo con le stesse caratteristiche fisiche che, inseguito da un altro uomo, si era allontanato rapidamente dalla farmacia. I Falchi, giunti subito sul posto, erano riusciti a fermarlo dopo un inseguimento per le vie cittadine mentre tentava di nascondersi in un bar. I poliziotti in borghese avevano recuperato, all’interno della seconda farmacia, il coltello da cucina utilizzato come arma insieme ai guanti in lattice e al borsello nero abbandonati dal rapinatore durante la fuga. Rinvenuti e sequestrati anche un giubbino nero, uno scaldacollo e la somma di sessanta euro abbandonati sul marciapiede attiguo alla farmacia. All’interno della vettura sono stati invece rinvenuti e sequestrati una mazza di legno di 80 centimetri e una chiave svitabulloni. Condotto negli uffici della Questura, Salvatore Guarino è stato dichiarato in arresto e successivamente trasferito nella casa circondariale di largo Magli.

Il sondaggio: Melucci vincerebbe al primo turno

Il candidato sindaco Rinaldo Melucci vincerebbe al primo turno con un ampio margine di vantaggio rispetto agli avversari. È quanto emerge da un sondaggio realizzato da “Winpoll” per “scenaripolitici.com” sulle intenzioni di voto dei tarantini in vista delle elezioni amministrative in programma il prossimo 12 giugno. Quattro i candidati sindaco in campo: il primo cittadino […]

Coronavirus, dati stabili in Puglia. Si svuotano le terapie intensive: solo 12 ricoverati

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.306 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.609 casi positivi, così suddivisi: 540 in provincia di Bari, 86 nella provincia BAT, 124 in provincia di Brindisi, 252 in provincia di Foggia, 341 in provincia di Lecce, 242 in provincia di Taranto, 15 […]

«Così più sicurezza nei campi»

Si è tenuto ieri mattina, presso la Masseria Sacramento di Palagianello, il convegno “Informo per coltivare la salute e la sicurezza in agricoltura”, organizzato da Asl Taranto e dalla Direzione Regionale pugliese Inail, con la partecipazione attiva delle organizzazioni datoriali e sindacali. Numerosi gli imprenditori del settore e i tecnici della sicurezza presenti per il […]

Nuovi display per conoscere i tempi d’attesa dei bus

In molti li hanno già notati ad alcune fermate di Kyma Mobilità Amat in città: sono i nuovi display a led, installati sotto le pensiline o su nuove paline con pannelli solari, che comunicano all’utenza in attesa i tempi in cui è previsto l’arrivo dell’autobus. Per ottenere questo risultato, ovviamente, tutti gli autobus di Kyma […]