x

x

Patrasso diventa un angolo di Taranto: le reazioni e il video

A Taranto i Giochi del Mediterraneo 2025

L’organizzazione dei Giochi del Mediterraneo del 2026 è stata appena assegnata a Taranto.

Patrasso, in Grecia, sembra essere diventata un quartiere di Taranto: tutti i vertici della delegazione pugliese festeggiano questa designazione e non nascondono la propria felicità, ma mostrano subito di volersi tuffare a capofitto su questa straordinaria avventura che avrà il suo momento clou nel 2026.

Queste le reazioni a caldo:

Michele Emiliano: «Siamo una squadra fortissimi –ha detto parafrasando la canzone di Checco Zalone -. C’è grande felicità, ma anche grande senso di responsabilità per quello che c’è da fare. Ma una cosa è certa: faremo di quella di Taranto, la più grande edizione della storia dei Giochi del Mediterraneo».

Euforico, ma anche provato, il Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci: «Ci hanno fatto tribolare fino all’utlimo istante analizzando sin nel dettaglio il nostro dossier. Ma ora è un momento di grande festa e di emozione. Taranto entra nella storia e lo fa con un vestito buono, mettendo in mostra tutte le sue eccellenze. Taranto è ormai una realtà di punta nazionale e non più o non soltanto per l’industria. Taranto si sta comportando da vera capitale di mare. Ora andiamo avanti a testa alta e lavoriamo tutti insieme per continuare a cambiare in meglio il volto di questa città, che il mondo realmente ci invidia, per farci trovare pronti all’appuntamento del 2026. Siamo stati ripagati di due anni di lavoro intensissimo, ma sapevamo che Taranto ha ancora tanta energia e tanta bellezza da esprimere. Desideriamo ringraziare tutti quelli che hanno contribuito a questo traguardo incredibile. È un giorno di grandi emozioni, lo dedichiamo a tutti i tarantini e in particolare a quanti in questi anni, per vari motivi, hanno sofferto e avevano quasi perduto la speranza in un futuro diverso. Quello che avverrà in riva allo Ionio va ben oltre lo sport, ne siamo convinti. Godiamoci questo momento tutti insieme, senza alcun distinguo.»

Giovanni Gugliotti, Presidente della Provincia di Taranto: «Grazie a questo evento Taranto potrà tornare ad essere il centro del Mediterraneo».