x

x

«Nuova vita per l’area camper a Taranto»

L'area camper a Taranto

«Le procedure amministrative per avviare questo recupero sono state già avviate». Lo assicura Paolo Castronovi, vicesindaco ed assessore alle Società partecipate, manutenzione e decoro urbano, in riferimento alla riqualificazione dell’area camper.

«Situata in una strategica posizione tra gli svincoli del Ponte di Punta Penna, é stata lasciata abbandonata e vandalizzata per diversi anni – evidenzia Castronovi – Non ci interessa recriminare su questa condizione, ma ci interessa che ritorni fruibile al più presto. Per questa ragione, nell’ottica di rivalutare il patrimonio comunale e in maniera prioritaria quelle strutture che possano risultare turisticamente attrattive, il sindaco Rinaldo Melucci ha chiesto ad Amat di occuparsi della ristrutturazione e della successiva gestione del sito lasciando invariata la sua destinazione d’uso. Le procedure amministrative per avviare questo recupero sono state già avviate. Intanto, nelle scorse settimane l’area è stata utilizzata come deposito provvisorio degli arbusti recuperati a seguito della tempesta che ha investito la città il 10 luglio scorso e in questi giorni si sta procedendo alla rimozione degli stessi. Nella fase di ristrutturazione e di avvio della gestione – aggiunge l’assessore comunale – avremo modo di confrontarci con i rappresentanti delle associazioni di campeggiatori così da conoscere le loro esigenze. A questa amministrazione interessa il rispetto delle regole perché siamo certi che da questa modalità trarranno beneficio cittadini, proprietari di camper e i turisti. Ci impegneremo per favorire questo settore, nelle regole e nella sostenibilità».