x

x

Talsano, Gandoli, Lama e San Vito. Il quadrilatero dei furti

TARANTO, 17/07/03 BORGATA DI TARANTO TALSANO

TARANTO – Lo chiamano il quadrilatero dei furti: Talsano, Gandoli, Lama e San Vito. 
I ladri dopo un periodo di relativa calma sono tornati a colpire e i residenti della periferia tarantina non dormono sonni tranquilli. 
Da settimane in azione una banda imprendibile che non si ferma davanti a nulla. 
Sfonda muri per impossessarsi di casseforti, distrugge per il gusto di distruggere. 
I malviventi penetrano nelle case passando per i balconi o per i terrazzi e, così è accaduto nella notte tra martedì e mercoledì scorso a Talsano, si introducono negli appartamenti noncuranti della presenza dei proprietari. 
I ladri nella stessa notte hanno colpito in altre due abitazioni di Talsano e in una di Lama. Bottino: circa 5mila euro in ogni appartamento. 
E i ladri come abbiano avuto modo di scrivere in altre occasioni non mirano solo a soldi e a preziosi. Portano via anche oggetti che non hanno molto valore ed è capitato che si siano impossessati di soprammobili e addirittura di bomboniere della Thun.

Insomma disposti a rubare di tutto pur di racimolare qualche spicciolo.
Colpa delle crisi che, peraltro, fa rubare anche i tombini dell’acquedotto, gli infissi in anticorodal delle case o le travi di legno posizionate davanti alla strutture pericolanti della città vecchia. 
Nel quadrilatero dei furti a colpire una gang composta da almeno tre malviventi. Uno fa da palo e gli altri svaligiano le abitazioni. Dopo i colpi a quanto pare fuggono o su una moto o su una Fiat Punto. Il basista è sicuramente del posto e ha una perfetta conoscenza del territorio. Fornisce informazioni sulla casa da depredare, mentre, i complici seguono come un ombra tutti i movimenti della famiglia che vi abita. Schema classico. Dopo l’ennesima escalation della microcriminalità sono stati intensificati i controlli.
Girano per le borgata le pattuglie di Polizia e Carabinieri e di mattina anche i vigili urbani, ma la banda di ladri che sta spadroneggiando nei quartieri periferici fino ad ora l’ha fatta franca.