x

x

Buonasera

Didattica a distanza, a Taranto un progetto a supporto di famiglie, scuole e insegnanti

La Giunta ha ratificato nella seduta di giovedì 23 aprile la delibera che approva i progetti “IORESTOACASA: insieme… a distanza”

A causa dell’emergenza epidemiologia da COVID-19 il DPCM 4 marzo 2020 ha stabilito la chiusura delle scuole a scopo precauzionale ed ha prescritto che i Dirigenti scolastici attivino, per tutta la durata della sospensione, modalità di didattica a distanza.

L’amministrazione Melucci, per far fronte all’emergenza COVID-19 ha attivato una rete di coinvolgimento solidaristico della cittadinanza e, in tale ottica, professionisti impegnati in ambiti diversi, hanno proposto alla Direzione Pubblica Istruzione dei progetti, a titolo gratuito, di supporto alle famiglie, alle scuole, agli insegnanti.

Nello specifico i progetti riguardano quattro settori: psicologico, nutrizionale, motorio, e di cittadinanza attiva.

Il progetto di carattere psicologico “Coronavirus e minori” sarà svolto dalla Dott. ssa Maria Montanaro, Psicologa Psicoterapeuta, che darà consigli su come affrontare la fase attuale, la cosiddetta Fase 1, ma soprattutto le successive di graduale reinserimento nella vita quotidiana (Fasi 2 e 3).

Il progetto di carattere nutrizionale “Occhio alle merendine” sarà curato dalla Dott. ssa Claudia Sangirardi, Biologa Nutrizionista Specialista in Microbiologia e Virologia e avrà l’obiettivo di fornire strumenti mirati all’educazione, alla sana e corretta alimentazione e a promuovere l’importanza di uno stile di vita sano fin da piccoli.

Il progetto di carattere motorio “Stiamo a casa ATTIVAMENTE” sarà svolto dai tecnici federali e laureati in Scienze Motorie della Piscina Comunale Mediterraneo Village. Si tratterà di vere e proprie lezioni della durata di 15 minuti circa, ciascuna delle quali avrà un tema e sarà una proposta di allenamento.

Ci saranno inoltre dei video tutorial dedicati agli alunni affetti da disabilità.

Il progetto di cittadinanza attiva sarà posto in essere dal Centro della Cultura per l’Infanzia – Biblioteca “Acclavio Kids” – della Direzione Pubblica Istruzione dal titolo “Io aspetto te, Tu aspetti me”: attraverso la lettura di libri si animeranno pillole di cittadinanza attiva.

Tutti i progetti saranno presentati attraverso dei video della durata di 10/15 minuti che prevedano brevi indicazioni per le tre fasce d’età individuate (età prescolare, scolare, preadolescenza), corrispondenti ai 3 ordini di scuola coinvolti (infanzia, primaria e secondaria di I grado) che saranno poi inviati alle scuole di competenza comunale.

“Nella emergenza Covid-19 – commenta il Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci – abbiamo voluto dare voce a professionisti che possano contribuire a favorire armonia e benessere nelle famiglie costrette a rivedere le loro abitudini trascorrendo le giornate in casa”.

“Provvederemo immediatamente a inviare ai Dirigenti scolastici – assicura l’Assessore alla Pubblica Istruzione Deborah Cinquepalmi – i video predisposti con tanto entusiasmo da tutti i professionisti che hanno preso parte al progetto; a tutti loro va il mio ringraziamento”.

Così Eva Degl’Innocenti ha cambiato il MArTA

Se Marta fosse una donna, e non MArTA, Museo Archeologico Nazionale di Taranto, si potrebbe dire che lei, Eva, l’ha condotta per mano in un percorso a là Benjamin Button: da signora piacente ma un po’ agée a ragazza stilosa, che sa usare i social, ama il rock e la tecnologia. I sei anni e […]

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]