x

x

“L’Ilva dimostri di aver cambiato strada”

«Dalla stampa apprendiamo che Bondi, il nuovo amministratore delegato dell’Ilva, incontrando dirigenti, funzionari e capi area dello stabilimento di Taranto avrebbe affermato che considera l’Aia  “solo un punto di partenza”, che l’intento della proprietà è quello di fare “ancora meglio” puntualizzando infine che “dobbiamo impegnarci tutti a fare sempre meglio sul piano della qualità, della sicurezza e dell’ambiente”».

E’ quanto si legge in una nota diffusa da Legambiente Taranto che risponde a Bondi sottolineando che «questo è il “minimo sindacale” per la città di Taranto. Cominci, allora, ad accelerare il risanamento, invece di far chiedere deroghe all’A.I.A. al Ministero dell’Ambiente. Dimostri nei fatti che l’Ilva cambia strada».