x

x

Ilva, ancora un no dal Gip per il dissequestro

Niente da fare. La risposta è, ancora una volta, negativa. Il Gip del Tribunale di Taranto Patrizia Todisco ha dichiarato per la seconda volta inammissibile l’istanza di restituzione di larga parte dei prodotti finiti e semilavorati dell’Ilva sequestrati il 26 novembre 2012 nell’ambito dell’inchiesta sull’inquinamento prodotto dal Siderurgico.

Il Gip, evidentemente, prima di procedere vuole vedere il contenuto delle motivazioni della decisione della Consulta che ha dichiarato legittima la legge cosiddetta Salva-Ilva.

L’istanza era stata presentata alla Procura della Repubblica il 24 aprile scorso, allegandovi copie dei contratti di fornitura, lettere di credito e fatture, e trasmessa dai pm all’ufficio del gip.