Riapre il museo civico di Manduria

Sabato  11 luglio 2020, riaprirà al pubblico Museo Civico Manduria dopo la lunga chiusura per l’emergenza Coronavirus ed esclusivamente per questo primo giorno lo farà   con una formula speciale: Biglietto solo ingresso e guida gratuita.

Gli orari di apertura restano confermati: dalle 9.00 alle 13.00 al mattino e dalle 16.00 alle 20.00 al pomeriggio.

Il Museo Civico è nel centro storico della città,  in Via Omodei n.28, al primo piano del  suggestivo Monastero delle Servite che regala uno  scenario mozzafiato dove raccontare delle storie di vita, delle emozioni, delle percezioni, delle  sorprendenti curiosità sulle “variopinte” espressioni di accoglienza e solidarietà  che contraddistinsero la comunità manduriana durante la prima guerra Mondiale con i profughi trentini e durante la Seconda Guerra Mondiale con i veterani americani  del 450° gruppo di bombardamento, collocato nell’aeroporto di Manduria.

Il Museo si compone infatti di due sale distinte: una con cimeli, foto e documenti relativi a vicende, eroi ed eroine  che si distinsero per coraggio, spirito di sacrificio e valore militare durante la seconda guerra mondiale e un’altra  con la mostra fotografica documentaria,allestita con l’impegno dell’Ansi di Manduria,  dedicata alle vicissitudini  dei profughi trentini, accolti proprio all’interno del Monastero delle Servite in seguito alla evacuazione forzata  dalle vallate di Primiero nel 1915,  allo scoppio del conflitto armato per il possesso del territorio fra i soldati dell’esercito austro-ungarico e quello  italiano.

L’attuale  gruppo di gestione Cuore Messapico, ha inoltre allestito una accogliente e confortevole “sala lettura”, ovviamente ora con capienza contingentata per piccoli eventi culturali, riunioni business, conferenze  o mostre temporanee. 

Le visite saranno  costruite secondo l’ottimale percorribilità degli spazi e il personale di supporto è stato appositamente formato a fornire istruzioni e informazioni al pubblico su
tutte le normative di sicurezza a tutela del personale e del visitatore:  obbligo di indossare la propria mascherina,  dispenser di gel igienizzante, capienza contingentata e  rispetto della distanza fisica di  sicurezza. 

Per info contattare la referente responsabile del museo dr.ssa Loredana Ingrosso al n. 349/4575172  o  consultare il sito www.museocivicomanduria.it

Porto e aeroporto di Taranto, «La logistica farà crescere la Puglia»

«La Puglia può crescere e favorire lo sviluppo socio economico dei pugliesi se gioca, come sta già facendo, due importanti partite: quella della green economy e quella della blue economy, strettamente legata al settore strategico della logistica». Lo ha sottolineato l’assessore allo Sviluppo Alessandro Delli Noci. «La Puglia – ha aggiunto – conta 4 grandi […]

Coronavirus, in Puglia 2.407 contagi e 14 decessi. Ma i reparti si svuotano

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 17.522 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 2.407 casi positivi, così suddivisi: 830 in provincia di Bari, 169 nella provincia BAT, 189 in provincia di Brindisi, 311 in provincia di Foggia, 482 in provincia di Lecce, 394 in provincia di Taranto, 22 […]

Donna muore dopo tre interventi, dalla Asl Taranto risarcimento da oltre un milione

Dopo due gradi di giudizio, la famiglia di una donna di 77 anni, deceduta all’ospedale SS Annunziata ha ottenuto un risarcimento danni di un milione e 250mila euro. I familiari della vittima sono stati assistiti da Giesse Risarcimento Danni, che li ha accompagnati, con il contributo dei suoi legali fiduciari, lungo tutto il complesso iter […]

Accelerata all’innovazione dei servizi al cittadino

A distanza di due settimane dalla richiesta della Cisl Fp al Comune di Taranto, di valutare lo stato di digitalizzazione dei servizi offerti dall’Ente e di avviare il processo di transizione digitale con i fondi del Pnrr, sviluppato in totale coerenza con il NextGenerationEU, il segretario aziendale della Cisl Fp Fabio Ligonzo, apprende «con favore […]