x

x

Buonasera

Taranto, un’alleanza per il decoro urbano

È nata “Rete… a raccolta!”, un’alleanza tra “Kyma Ambiente – Amiu”, as­sociazioni e gruppi informali di cittadini impegnati nella tutela del decoro urbano.

È il risultato di un percorso ini­ziato grazie a un’idea del sin­daco Rinaldo Melucci, che ha indicato al presidente di “Kyma Ambiente – Amiu” Giampiero Mancarelli la necessità di au­mentare il coinvolgimento dei cittadini nella sfida di mante­nere pulita la città e di sensibi­lizzare chi ancora stenta a con­siderare Taranto come un bene comune. Il Salone degli Specchi di Palazzo di Città ha ospitato la firma dell’accordo di collabo­razione cui hanno aderito “Così parlò Zarabusta”, “Legambiente Taranto”, “Plasticaqquà Taran­to”, “Pro Loco Capo San Vito Taranto”, “Retake Taranto” e “SiAmo Taranto”, realtà tutte già impegnate e legate a “Kyma Ambiente – Amiu”, che sostiene le iniziative svolte.

«L’emergenza sanitaria – ha spiegato il primo cittadino – ci ha messo di fronte a un bivio: o cambiamo approccio con la natura, o saremo costretti a su­bire le conseguenze delle nostre scelte sbagliate. Non dobbiamo essere ecologisti nel senso re­siduale del termine, ossia ap­plicare semplici contromisure ai danni fatti, dobbiamo essere ecologisti in maniera ampia, capaci di cambiare anche le no­stre più radicate abitudini. Voi lo fate, e ve ne siamo grati, per questo abbiamo deciso di coin­volgervi: è il primo passo di un percorso che possiamo già immaginare lungo e proficuo, durante il quale troveremo sicu­ramente altri compagni di viag­gio».

L’accordo prevede uno scambio di impegni tra le parti, mutuan­do quanto già accade di fat­to: “Kyma Ambiente – Amiu” fornirà materiali per le attività svolte, anche contribuendo alla promozione degli eventi; asso­ciazioni e gruppi informali di cittadini coinvolti garantiranno con i loro volontari il sostegno delle attività di sensibilizza­zione che l’azienda condurrà soprattutto nei quartieri dove è già attiva, e dove sarà presto av­viata, la raccolta differenziata.

«Dico grazie a loro per il me­raviglioso lavoro svolto – le pa­role del presidente Mancarelli –, sono cittadini esemplari che spesso mettono da parte i biso­gni personali per donare tempo e risorse alla comunità. “Rete… a raccolta!” “invaderà” i quar­tieri, le strade, affinché il buon senso, il rispetto, la tutela del decoro diventino patrimonio condiviso».

Il primo appuntamento del­la “Rete… a raccolta!” si terrà giovedì prossimo, alle 18, al quartiere Tamburi: volontari e azienda saranno per strada per sensibilizzare la popolazione sulla corretta gestione della rac­colta differenziata.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]