x

x

Buonasera

Arrestati ladri dei negozi commerciali di Taranto

 

Recentemente, alcuni furti presso attività commerciali hanno preoccupato gli esercenti tarantini che, oltre alla sottrazione di merce, erano costretti anche a subire il danno della spaccata delle vetrine. 

A tal proposito, ieri, i poliziotti della Squadra Mobile, dopo mirate indagini hanno tratto in arresto un noto pregiudicato tarantino di 28 anni  ritenuto responsabile di un furto avvenuto nello scorso mese di luglio consumato con quel “modus operandi” che ha preoccupato non poco i commercianti, visto il ripetersi di analoghi episodi criminosi. 

Il 28enne da qualche tempo  era ormai sotto il focus dei poliziotti che avevano notato,  soprattutto nel periodo estivo, la sua attitudine alla commissione di reati contro il patrimonio.  Con il concorso  di un complice, aveva utilizzato un ciclomotore, poi risultato rubato, come ariete per sfondare la porta d’ingresso di una tabaccheria in via Lucania ed aveva asportato 400 euro in contanti. 

I momenti del furto, ripresi dalle telecamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale, sono passati sotto la lente di ingrandimento degli investigatori i quali, all’esito dell’analisi, hanno riconosciuto  l’autore del furto. 

Il giovane, con il volto travisato, è stato identificato grazie a due vistosi tatuaggi su gamba e braccio. 

Ulteriori e definitivi elementi di colpevolezza sono stati acquisiti dagli agenti a seguito dell’attività che ha consentito di recuperare in casa  del sospettato gli indumenti utilizzati durante del furto. Dagli elementi acquisiti non è da escludere che il giovane arrestato ieri,  potrebbe verosimilmente essere anche l’autore di almeno altri due  analoghi episodi criminosi al cui indirizzo la Squadra Mobile sta chiudendo il cerchio.

 Pertanto, alla luce degli elementi raccolti,  il 28enne, su disposizione dell’A.G. competente, è stato tratto in arresto per furto aggravato, danneggiamento e ricettazione del ciclomotore, con il quale ha compiuto la “prima” spaccata.

L’uomo, dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

Coronavirus, in Puglia meno di 30mila contagiati. Oggi 1.478 casi e 4 decessi

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.189 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.478 casi positivi, così suddivisi: 460 in provincia di Bari, 97 nella provincia BAT, 139 in provincia di Brindisi, 213 in provincia di Foggia, 323 in provincia di Lecce, 228 in provincia di Taranto, 13 […]

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]