x

x

Buonasera

Il Prefetto di Taranto: «Sara, un esempio per tutti»

Una bella pagina di altruismo e di amore per il prossimo è stata il tema di un incontro in Prefettura. Il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, ha ricevuto la visita della ragazza tarantina Sara Fina, studentessa dell’Istituto “Battaglini”, accompagnata dalla mamma, protagonista della storia a lieto fine che ha fatto emergere un caso di bullismo di cui era rimasto vittima un coetaneo napoletano, conosciuto attraverso i social network.

Il Prefetto, nel complimentarsi personalmente con la giovane cittadina, l’ha ringraziata a nome della collettività per la meritevole azione compiuta, sottolineando il valore esemplare del coraggio e del senso di responsabilità con i quali si è prodigata per aiutare una persona in difficoltà. Specifico apprezzamento, inoltre , è stato manifestato dal prefetto Martino anche per lo spirito di solidarietà e per la maturità dimostrati da Sara, nonostante la giovane età, nonché per la fiducia riposta nelle Istituzioni, alle quali si è rivolta senza esitazione. “Tali comportamenti,- ha sottolineato il Prefetto- rappresentano un fulgido esempio da seguire sia dagli adulti che dai più giovani, nel solco dei valori fondamentali della nostra Costituzione”.

Un 15enne residente a Napoli aveva raccontato di essere vittima di bullismo a un’amica di Taranto, Sara, conosciuta su Instagram, manifestando l’intenzione di togliersi la vita. Sara aveva contattato la sala operativa della Questura e gli agenti erano riusciti in brevissimo tempo ad individuare e a raggiungere telefonicamente il padre del giovane mettendolo al corrente della situazione. Il minore, raggiunto dai genitori, aveva finalmente trovato la forza di raccontare il calvario che stava vivendo da qualche mese. Non era riuscito prima a confidarsi con il padre e la madre, ma si era sfogato con la sua amica conosciuta sui social, confessandole di essere vittima di atti bullismo da parte di suoi compagni di scuola. La Questura jonica a tal proposito ha ricordato che è sempre attivo il servizio “You Pol”, l’App della Polizia di Stato che permette di segnalare anche in forma anonima qualsiasi atto di bullismo, di violenza e di sopruso.

Il sondaggio: Melucci vincerebbe al primo turno

Il candidato sindaco Rinaldo Melucci vincerebbe al primo turno con un ampio margine di vantaggio rispetto agli avversari. È quanto emerge da un sondaggio realizzato da “Winpoll” per “scenaripolitici.com” sulle intenzioni di voto dei tarantini in vista delle elezioni amministrative in programma il prossimo 12 giugno. Quattro i candidati sindaco in campo: il primo cittadino […]

Coronavirus, dati stabili in Puglia. Si svuotano le terapie intensive: solo 12 ricoverati

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 13.306 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.609 casi positivi, così suddivisi: 540 in provincia di Bari, 86 nella provincia BAT, 124 in provincia di Brindisi, 252 in provincia di Foggia, 341 in provincia di Lecce, 242 in provincia di Taranto, 15 […]

«Così più sicurezza nei campi»

Si è tenuto ieri mattina, presso la Masseria Sacramento di Palagianello, il convegno “Informo per coltivare la salute e la sicurezza in agricoltura”, organizzato da Asl Taranto e dalla Direzione Regionale pugliese Inail, con la partecipazione attiva delle organizzazioni datoriali e sindacali. Numerosi gli imprenditori del settore e i tecnici della sicurezza presenti per il […]

Nuovi display per conoscere i tempi d’attesa dei bus

In molti li hanno già notati ad alcune fermate di Kyma Mobilità Amat in città: sono i nuovi display a led, installati sotto le pensiline o su nuove paline con pannelli solari, che comunicano all’utenza in attesa i tempi in cui è previsto l’arrivo dell’autobus. Per ottenere questo risultato, ovviamente, tutti gli autobus di Kyma […]