x

x

Tirocinio presso il Consolato lituano di Puglia e Basilicata

Il Console della Lituania, Giuseppe Saracino

Si è concluso, in questi giorni, l’iter che ha portato il Consolato della Repubblica di Lituania di Puglia e Basilicata a firmare la Convenzione di tirocinio curriculare di formazione ed orientamento con il Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo dell’Università di Studi “Aldo Moro” di Taranto. La Convenzione è un importante strumento che permetterà di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi. Gli studenti che sceglieranno il Consolato della Repubblica di Lituania per il proprio tirocinio saranno seguiti direttamente dal Console, Giuseppe Saracino, che metterà a loro disposizione la pluriennale esperienza e la possibilità di approfondire gli aspetti legati al Diritto Consolare, ma anche allo sviluppo delle relazioni internazionali in ambito culturale, turistico e commerciale. Gli studenti perfezioneranno la conoscenza della lingua inglese, indispensabile per questa esperienza e potranno valutare se dopo il tirocinio avviarsi alla carriera diplomatica, dopo averne avuto un contatto diretto e valutato i suoi aspetti.

Si avrà l’opportunità di conoscere altri tirocinanti, anche stranieri, attualmente assegnati ad altri Consolati. Il Consolato predisporrà appositi progetti formativi, così come fa da anni con gli studenti provenienti dall’Università di Bari e dalla facoltà di Scienze internazionali e diplomatiche dell’Università di Bologna, atenei con cui sono in atto Convenzioni ormai da tempo e che hanno portato alla formazione di giovani e meritevoli studenti, poi distintisi nei propri settori. L’Università degli Studi “Aldo Moro” ha, da sempre, mostrato attenzione al mondo diplomaticoconsolare riconoscendone la sua importanza tanto da avere in essere anche una convenzione con il Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise, fortemente voluta dal Segretario Generale del Corpo Consolare, Massimo Salomone, Console dei Paesi Bassi, attento ai giovani e alla loro formazione e collocazione internazionale. Tutti gli studenti interessati possono contattare direttamente il Consolato scrivendo all’indirizzo mail consulate.lithuania.taranto. it@gmail.com o tramite il portale dell’Università. Con questa iniziativa si consolida il rapporto tra il Consolato della Repubblica di Lituania con sede a Taranto e il Dipartimento Jonico che avevano avviato rapporti di collaborazione già da diversi anni con l’organizzazione di convegni e serate dedicate a temi di rilevanza internazionale, afferenti al mondo del Diritto e dell’Economia, con interventi di ospiti di elevata caratura.

A tal proposito si segnala che l’interessante incontro dal titolo “Europa – Cultura, Diplomazia, Economia”, programmato per lo scorso 27 gennaio, purtroppo per motivi legati alle contingenze dell’emergenza Covid rinviato alle prossime settimane, è organizzato dal Consolato della Repubblica di Lituania, dal Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo dell’Università Aldo Moro e dall’Ordine degli Avvocati di Taranto (riconoscimento crediti formativi). Saranno previsti i saluti istituzionali del Prefetto di Taranto, Demetrio Martino, del Commissario del Comune di Taranto, Vincenzo Cardellicchio, del Comandante Comando Marittimo di Taranto, Amm. Salvatore Vitiello, del Console della Repubblica di Lituania, Giuseppe Saracino, del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, Antonio Altamura, dell’Arcivescovo di Taranto, S.E. Mons. Filippo Santoro e del direttore del Dipartimento Jonico, Riccardo Pagano. L’evento sarà condotto dalla giornalista, Nicla Pastore. Interverranno per la sezione “Cultura” Giuseppe Morgese (professore associato Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente, Culture); Nicola Fortunato (professore associato per il Settore Scientifico Disciplinare IUS/12 Diritto Tributario – Area CUN 12 Scienze Giuridiche); Ivan Ingravallo (professore associato Settore Scientifico Disciplinare IUS/13 – Diritto Internazionale Area CUN 12 – Scienze giuridiche) e Pamela Martino (professore ordinario, Diritto Pubblico Comparato).

Per la sezione “Diplomazia” S.E. Ambasciatore Daniele Verga (presidente U.C.O.I, Associazione Diplomatici di Roma) e per la parte relativa all’Economia Ugo Patroni Griffi (presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale); Francesco Bello (avvocato, partner DELOITTE Legal); Gianvito Giannelli (Governatore Rotary International Distretto 2120); Silvano Marseglia (presidente europeo A.E.D.E., Bruxelles; Associazione Presidi e Professori in Europa); Attilio Caroli Caputo (direttore generale “Caroli Hotels”, Lecce); Ugo Meucci (avvocato, segretario generale Camera di Commercio Italo-lituana Vilnius); Giuseppe Ghisolfi (vicepresidente e tesoriere del Gruppo Europeo della CdR-ESBG, membro CdA dell’Istituto Mondiale delle CdR, unico rappresentante per l’Italia). Ci sarà, inoltre, un parterre di relatori di altissimo profilo che contribuiranno a rendere unica questa giornata. L’evento godrà dell’alto patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del patrocinio del Distretto Rotary 2120 di Puglia e Basilicata di cui si ringrazia il Governatore AR 2021/2022, Gianvito Giannelli, da sempre molto attento all’internazionalizzazione e ai giovani dimostrata attraverso i Club Rotaract e i gemellaggi già avviati tra Lecce e Vilnius. Si ringrazia il Centro Europe Direct Puglia e la Banca Popolare di Puglia e Basilicata per il supporto, nonché il gruppo Caroli Hotels che da alcuni anni ospita educational tours, gruppi di tour operator del Nord Europa ed è aperto e disponibile ad ospitare studenti universitari che vorranno approfondire le lingue straniere per poter in futuro lavorare nel settore turistico. Sarà premura della sezione culturale del Consolato informare quanti vorranno partecipare e divulgare la data prescelta non appena l’emergenza darà un po’ di respiro. consentendo la ripresa di incontri in presenza svolti in sicurezza.