x

x

Le bellezze del MArTA approdano in Cina

Nella Giornata Internazionale dei Musei che si celebra mercoledì, 18 maggio, non solo visite guidate e percorsi tematici al Museo Archeologico Nazionale di Taranto, in via Cavour: Digital to Asia ha annunciato, infatti, la scorsa settimana la collaborazione tra nove musei italiani e Alipay, una delle principali piattaforme digitali aperte, con l’obiettivo di migliorare il coinvolgimento digitale con il pubblico cinese in un momento in cui il turismo internazionale è ancora colpito dalla pandemia. Le realtà museali coinvolte nel progetto, oltre al nostro MArTA, sono il Palazzo Reale di Genova, i Musei Reali di Torino, i Musei del Bargello a Firenze, le Gallerie Nazionali d’Arte Antica di Roma, il Parco Archeologico di Ostia Antica, Villa Adriana e Villa d’Este a Tivoli (Roma), la Reggia di Caserta, il Parco Archeologico di Paestum e Velia.

I turisti cinesi amanti dell’arte possono ora ammirare la bellezza dei nove musei attraverso i contenuti pubblicati sull’account lifestyle di Alipay, uno strumento digitale della piattaforma Alipay che aiuta le aziende a connettersi e interagire meglio con gli utenti. Il progetto Musei Italiani In Cina (MITICI) è supportato dal Ministero della Cultura italiano ed è gestito da Digital to Asia, agenzia italiana di marketing digitale che aiuta le imprese europee a promuovere i propri prodotti e servizi nel mercato asiatico, in particolare verso i consumatori cinesi. «Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, vincitore del Premio Spina per l’innovazione, è ben lieto di coinvolgere e interagire con chi attraverso il lifestyle account di Alipay cerca una fruizione sempre più coinvolgente e inclusiva del patrimonio culturale», ha affermato Eva Degl’Innocenti, direttrice del MArTA. Questi musei, compreso il Museo di Taranto, stanno utilizzando almeno uno degli strumenti e dei servizi digitali disponibili su Alipay, tra cui mini program, account lifestyle e oggetti da collezione digitali basati su blockchain. Per la Giornata Internazionale dei Musei, istituita da ICOM nel 1977 per sviluppare consapevolezza del ruolo dei musei nello sviluppo della società, fitto anche il programma delle iniziative all’interno del MArTA di Taranto. L’edizione 2022 della Giornata, dedicata al “Potere dei Musei”, intende esplorare il potenziale dei musei nell’apportare un cambiamento positivo nelle rispettive comunità. Per questa ragione il Museo Archeologico Nazionale di Taranto ha programmato una serie di iniziative.

Ecco, nel dettaglio, gli appuntamenti: alle ore 9.30 – “Raccontare Taranto oltre l’Antico. Storie e immagini urbane fino alle soglie del Medioevo”, a cura dell’archeologa del Museo MArTA Sara Airò. Il percorso di visita tematico nelle sale espositive è dedicato alle scuole di ogni ordine e grado e ai visitatori interessati, previa prenotazione (massimo 30 partecipanti); ore 15.00 – “Il Potere delle immagini. Divinità, offerenti e riti nelle terrecotte votive del MArTA”, a cura dell’archeologo del MArTA Lorenzo Mancini. Il percorso di visita tematico nelle sale espositive, prevede la possibilità di toccare riproduzioni fedeli di alcuni reperti del Museo realizzate con stampa 3D presso il Laboratorio di artigianato digitale MArTA Lab (massimo 30 partecipanti). I visitatori in possesso del biglietto di ingresso al Museo potranno prendere parte gratuitamente a tutte le attività in programma. Il biglietto può essere acquistato online sulla piattaforma www.shopmuseomarta.it oppure direttamente al Museo (acquisto unicamente con carta e non in contanti).