x

x

Magna Grecia Festival, si apre il sipario su “Hollywood”

Pasquale Iannone

Si apre il sipario sull’edizione 2022 del “Magna Grecia Festival”, la rassegna realizzata dall’Ico tarantina in collaborazione con Comune di Taranto, Regione Puglia, Ministero della Cultura, sostenuta da BCC San Marzano di San Giuseppe, Programma Sviluppo e Kyma Mobilità. mercoledì, 29 giugno, il primo appuntamento all’Arena della Villa Peripato (in via Pitagora) vedrà salire sul palco l’Orchestra giovanile della Magna Grecia – Città di Taranto diretta da Davide Sanson e Pasquale Iannone al pianoforte. Lo spettacolo inaugurale, “Hollywood”, è un omaggio alla Mecca del cinema con musiche di Chase, Horner, Bernstein, Gershwin e Rachmaninov.

«Felici nel dare il via alla diciannovesima edizione del Magna Grecia Festival – ha detto Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra Magna Grecia – attraverso l’offerta di un cartellone estremamente eterogeneo, per tutti i gusti e per tutte le età». Entusiasta del progetto il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci. «L’Orchestra Giovanile Magna Grecia – Città di Taranto è qualcosa di grande per la nostra città: mette in relazione fra loro tre realtà fondamentali: il Comune di Taranto, il liceo musicale “Archita” e l’ICO Magna Grecia, con l’obiettivo di avvicinare i giovani alla musica di qualità. È su questi ragazzi che desideria mo formare una nuova generazione in grado di dare una svolta culturale alla città».

Orchestra giovanile della Magna Grecia
L’Orchestra giovanile della Magna Grecia – Città di Taranto, parte proprio con un’intesa siglata nell’aprile 2020 a Palazzo di Città, dal sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, dal dirigente scolastico dell’Istituto “Archita”, Francesco Urso e dal Maestro Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra ICO della Magna Grecia. Fra i promotori e sostenitori del progetto, l’assessore Fabiano Marti, oggi con delega a Cultura e Spettacolo, i professori Ornella Carrieri e Paolo Battista dello staff dello stesso liceo musicale. Sette i tutor che hanno seguito le attività dei ragazzi selezionati: i professori Ornella Carrieri, Miriam Bisceglie, Francesco Parente, Luigi Facchini, Giuseppe D’Elia, Michele Santoro e Giacomo Battista (cui spetta anche il ruolo di concertatore). “Hollywood” sarà, senza ombra di dubbio, uno spettacolo indimenticabile se si considera l’esperienza di un pianista di levatura internazionale come Iannone, quella di un direttore dello spessore di Sanson, unita all’entusiasmo e ad una già invidiabile preparazione di musicisti di giovane età che fanno parte dell’Orchestra giovanile. Inizio concerto ore 21,00. Costo del biglietto: euro 5,00.Online: poseventbrite. Maggiori informazioni alla segreteria dell’Orchestra Magna Grecia, in via Giovinazzi nr. 28 (tel.: 392:9199935) e in via Tirrenia nr. 4 (tel.: 099:7304422).

Magna Grecia Festival: i prossimi appuntamenti
Dopo l’anteprima con l’Orchestra giovanile, il Magna Grecia Festival prosegue domenica 3 luglio, alle 20.00 a Sun Bay Lido: “Ribelli”, i personaggi dello sport che hanno corso controvento; protagonista il giornalista sportivo Federico Buffa, in una intervista teatrale condotta da Marco Caronna. L’Orchestra della Magna Grecia diretta sarà da Valter Sivilotti (costo del biglietto d’ingresso: 10,00 euro). Giovedì 7 luglio, alle 21.00, all’Arena della Villa Peripato: “Indimenticabile Whitney”, con Belinda Davids, Orchestra della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli (costo del biglietto d’ingresso: 10,00 euro). Martedì 12 luglio, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Alice canta Battiato”, con Alice e l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Carlo Guaitoli (costo del biglietto d’ingresso: 35,00 euro). Venerdì 15 luglio, alle 20.00, allo Yachting Club: “A ritmo di Bernstein”, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta da Michele Nitti, con Anna Serova alla viola, Laura Marzadori al violino (costo del biglietto d’ingresso: 10,00 euro). Lunedì 25 luglio, alle 20.00, al Lido Lamarée: “I love Rachmaninov”: Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Bartosz Zurakowski, al piano Ivan Donchev (ingresso: 5,00 euro). Venerdì 29 luglio, alle 20.00, allo Yachting Club: “Lirica sotto le stelle”: le più belle arie pucciniane con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Giuseppe La Malfa, con Francesca Manzo, soprano; Gustavo Castillo, baritono (costo del biglietto d’ingresso: 5,00 euro). Giovedì 4 agosto, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Falstaff”, l’ultima opera di Verdi con l’Orchestra della Magna Grecia e l’Orchestra giovanile della Magna Grecia insieme, dirette dal Maestro Gianluca Marcianò (5euro).

Infine mercoledì 10 agosto, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “The Elton Show”, una delle più grandi leggende viventi del rock e del pop, celebrata dalla voce di C.J. Marvin, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli. Evento speciale in concomitanza con il Magna Grecia Festival. Venerdì 22 luglio, alle 21.00, a Matera, Cava del Sole, “Ghettolimpo”, concerto di Mahmood con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli. È in allestimento un collegamento Taranto-Matera.