x

x

Flyboard 2 Mari, l’adrenalina in volo

L’associazione offre assistenza con un istruttore e permette di vivere in totale sicurezza l’esperienza di ammirare la bellezza del nostro mare dall’alto
Flyboard 2 Mari

Negli ultimi anni si è trasformato in un vero e proprio fenomeno internazionale, avvicinando sempre più appassionati all’adrenalitico mondo del volo sull’acqua: è il Flyboard, speciale dispositivo che sfrutta l’idrogetto della moto d’acqua, convogliando acqua del mare aspirata dal motore in pressione in un tubo per fornirla, poi, ad una tavola (Deck) composta da due ugelli laterali (noozle) che le consentono di elevarsi sull’acqua sfruttando la portanza dell’acqua generata.

Il Flyboard, successivamente rinominato Hydrofly, grazie alla spinta dell’acqua consente – quindi – in pressione ricevuta, sia di muoversi orizzontalmente sul livello dell’acqua che di elevarsi verticalmente sopra il livello dell’acqua, fino ad un’altezza massima di 20 metri. È un’attività inventata e brevettata nel 2012 dal francese Franky Zapata, campione di motonautica, che sfruttando la grande esperienza maturata negli anni gareggiando nelle categorie Runabout GP di moto d’acqua, inventa questo “giocattolo” che sfrutta, come si diceva, la forza dell’idrogetto della moto d’acqua. Immediatamente l’adrenalico brevetto, grazie alla rapida diffusione mondiale, diviene virale e nel contempo uno sport a livello internazionale, ove iniziano a susseguirsi Campionati mondiali ed europei che entusiasmano le platee marine in tutto il mondo (Emirati Arabi, Qatar, Florida, Francia, etc) in mirabolanti acrobazie chiamate “tricks”, ovvero performance libere eseguite dai rider dinanzi ad una giuria esaminatrice composta da tre giudici.

Il Flyboard approda anche in Italia (chiamato ancora così) e nel 2016 i due precursori, Luca Maizza e Andrea Di Donna, dopo aver frequentato vari corsi e conseguito il brevetto riescono ad organizzare qualcosa di fantastico proprio nella Città dei Due Mari: ovvero, la 2a tappa del campionato Italiano di Flyboard, sotto l’egida della neo nata Federazione Italiana Flyboard. Qualcosa che ancora oggi, a distanza di parecchi anni, è un ricordo vivo nei pensieri dei tanti tantissimi concittadini accorsi ad affacciarsi alla ringhiera della Rotonda del Lungomare e del Canale navigabile per ammirare le manches, anzi “le battaglie” di qualifiche e gare tra i 19 rider accorsi da tutta Italia. L’evento si concluse con una meravigliosa parata e con uno show di ben cinque rider in Free Style, sotto il Ponte Girevole nell’incantevole scenario del Canale Navigabile. Nel corso degli anni queste manifestazioni si sono ripetute anche grazie al sempre gradito e forte contributo organizzativo della Marina Militare, riscuotendo sempre tantissima curiosità, ammirazione e apprezzamento da parte della popolazione tarantina.

Attualmente è sempre possibile imparare il Flyboard, ovvero l’Hydrofly, grazie alla disponibilità dei due unici tarantini e probabilmente maggiori esperti nazionali nel settore che, grazie alle rispettive associazioni sportive, promuovono la diffusione e conoscenza di questo meraviglioso ed affascinante sport: nello specifico l’ASD Flyboard 2 mari propone di vivere in pieno l’esperienza di volo in totale sicurezza ed assistenza con istruttore, permettendo di ammirare quanto è bello il mare cristallino della litoranea di Taranto visto… dall’alto. Ovvero, già da altezze minime raggiungibili fin dalle prime esperienze con il Flyboard. In collaborazione da ormai cinque anni con lo stabilimento balneare “La spiaggetta club” a Marina di Taranto (Litoranea Salentina), l’associazione sportiva Flyboard2mari è presente nei week end per consentire a tutti, ma proprio tutti (con un’età maggiore di anni 16), di effettuare una “Flyboard experience” ove non è richiesta alcuna capacità straordinaria nè in termini di coraggio, nè di equilibrio, di acquaticità o altro perchè una volta affidati all’esperienza degli istruttori, si è guidati da subito per vivere in pieno un’emozione unica: volare sull’acqua. E allora, cosa aspetti…? Per saperne di più visita il sito www.flyboard2mari.it (mail: info@flyboard2mari.it oppure chiama i numeri 392.0154146 e 324.0577311.