x

x

Stagione teatrale del Comune: al Fusco abbonamenti sold out

Cartellone 2022-2023
La Stagione al Teatro Fusco di Taranto

Abbonamenti sold out per la stagione teatrale 2022/2023 del Comune di Taranto al Teatro comunale Fusco: per la prima volta, in meno di tre settimane sono stati sottoscritti ben 800 abbonamenti, a conferma della giusta scelta dei titoli in calendario con nomi di grande prestigio come Lodo Guenzi, Gabriele Lavia, Gioele Dix, Massimo Ghini, Paolo Ruffini, Sergio Castellitto e Ambra Angiolini. In seguito all’incredibile richiesta, il Teatro in via Giovinazzi interromperà in anticipo la campagna abbonamenti per permettere anche la vendita dei singoli biglietti per tutti gli spettacoli in calendario, prima del tutto esaurito.

«Abbiamo deciso di lasciare un centinaio di posti complessivi disponibili per permettere a chi ne abbia voglia di partecipare agli spettacoli – ha dichiarato Fabiano Marti, assessore alla Cultura e Spettacolo – un inizio migliore non potevamo aspettarcelo. Sono felice e orgoglioso di questo risultato, frutto di competenza e di una programmazione di qualità condivisa con il direttore Michelangelo Busco e con Giulia Delli Santi, dirigente responsabile delle attività teatrali del Teatro Pubblico Pugliese. Ci dispiace per coloro che non potranno sottoscrivere l’abbonamento, ma questa importante risposta del pubblico tarantino ci spinge a riflettere sulla possibilità, dal prossimo anno, di inserire una terza data che permetta di soddisfare le richieste di tutti. Ancora una volta, i tarantini rispondono alla grande. In fondo, basta fare loro la domanda giusta». Dopo il sold out, martedì 4 ottobre si aprirà ufficialmente la vendita dei biglietti singoli per gli otto spettacoli in calendario. Sarà, dunque, possibile acquistare i ticket online su sito www.vivaticket.it oppure nei punti vendita Vivaticket o al botteghino dello stesso Teatro comunale Fusco, dal martedì al venerdì al mattino dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e nel pomeriggio, dalle ore 16,00 alle ore 19,00. Si comincia, lo ricordiamo, il 26 e 27 novembre con “Alessandro. Un canto per la vita e le opere di Alessandro Leogrande”, di Gianluigi Gherzi e Fabrizio Saccomanno con Fabrizio Saccomanno in scena e nel ruolo di regista.