x

x

Il successo dell’arte italiana in Oman

Si è conclusa la dell’artista Pietro Palummieri “Palù” presso la galleria di Al Zubair a Mascate
Si è conclusa la dell’artista Pietro Palummieri “Palù” presso la galleria di Al Zubair a Mascate

MASCATE – Grande successo di critica e pubblico per la bellissima mostra dell’artista italiano Pietro Palummieri “Palù” presso la galleria di Al Zubair a Mascate, il più importante museo omanita, conclusasi giovedì, 29 settembre. L’esposizione intitolata “Italian feelings in Oman” è composta dalle opere pittoriche e scultoree principali realizzate dall’artista durante i suoi soggiorni omaniti, nelle quali è racchiusa tutta la volontà di evidenziare le similitudini culturali, paesaggistiche ed emozionali fra l’Italia e l’Oman.

Una felice combinazione di elementi italiani e omaniti: le figure delle donne dai veli variopinti che attraversano le antiche città, ricordano all’artista le figure femminili della sua infanzia col capo sempre coperto dai grandi foulard. Nelle opere il contorto ulivo si affianca all’imponente chioma del franchincenso, mentre snelle imbarcazioni solcano mari luminosi. Nella serata inaugurale dello scorso 12 settembre, il taglio del nastro è avvenuto alla presenza dell’ambasciatore italiano in Oman, Federica Favi e di sua eccellenza Mohammed Al Zubair, consigliere del precedente Sultano omanita Qabus e proprietario del museo. Tra gli ospiti numerosi diplomatici internazionali, autorità politiche e i rappresentanti della società di Mascate. Un vero “viaggio visivo” fra due terre lontane, nel quale i tanti ospiti omaniti hanno potuto apprezzare soprattutto la scelta dei colori vibranti e luminosi e della tridimensionalità delle sculture.

L’artista, Pietro Palummieri, purtroppo non presente all’inaugurazione, attraverso un commosso videomessaggio ha ringraziato calorosamente l’Oman e la sua gente. Non solo arte, ma anche tanta solidarietà con “Italian feelings in Oman”: il ricavato della mostra, infatti, sarà devoluto in beneficenza a favore dell’associazione benefica Dar Al Latta che da anni opera a favore dei bisognosi. Molte delle opere esposte negli spazi della galleria di Al Zubair sono fra quelle inserite nel catalogo di prossima pubblicazione “Pietro Palummieri (Palù). Tra i segni del Tempo. Identità e memoria”, a cura di Vincenza Musardo Talò ed edito da Filo Editore.