x

x

La musica nei luoghi simbolo della città: al via la rassegna “Apulia”

Il programma degli appuntamenti
Maria Ivana Oliva

Si apre martedì, 22 novembre, la rassegna concertistica internazionale “Apulia”, giunta quest’anno alla sua seconda edizione. Nata da un’idea di Maria Ivana Oliva, presidente dell’associazione musicale “Guitar artium”, è sostenuta dal Comune di Taranto e patrocinata da Regione Puglia (presidenza e assessorato al Turismo) e CSV Taranto. Sul palco allestito nella chiesa di San Pasquale di Baylon, a partire dalle ore 19,30 di scena i giovani con l’Orchestra d’archi del Liceo musicale Archita, diretta da Cosima Melucci, e dell’Orchestra “Andrés Segovia”, diretta da Maria Ivana Oliva, impegnati nell’esecuzione del “Concerto di Santa Cecilia”.

Il programma
La rassegna prosegue domenica, 27 novembre, alle ore 19.00, a Palazzo di Città con il duo spagnolo violino e pianoforte formato da J. Palomares e D. Apellaniz che eseguiranno un repertorio orinale per la formazione. Il 3 dicembre, alle ore 11.00, sarà la volta delle “Conversazioni in musica” dal titolo “Musica e astronomia”: presso la Biblioteca comunale “P. Acclavio” (in zona Bestat) il chitarrista – geofisico, Maurizio Agrò, illustrerà le relazioni tra musica e astronomia e presenterà il suo libro sul tema; 10 dicembre – ore 9.00: a Palazzo di Città è di scena il pianoforte di Aldo Roberto Pessolano. Il giovane maestro terrà un recital con i celebri brani scritti per questo strumento; domenica 11 dicembre, alle ore 19.30, presso la Chiesa di San Pasquale di Baylon si esibirà, invece, il duo barese Di Lorenzo- Di Pierro con mandolino e chitarra. In repertorio brani ottocenteschi.

Il weekend prenatalizio vedrà sabato 17 dicembre, alle ore 19.00, sempre a Palazzo di Città, i maestri Puglia-Meloni – clarinetto e pianoforte – con arie celebri; domenica 18 dicembre, alle ore 19.00, la rassegna si sposta al Castello Aragonese con il concerto del duo Spinelli – Oliva, clarinetto e chitarra, che suonerà brani dell’ottocento e natalizi. La rassegna natalizia si chiude il 5 gennaio con un doppio appuntamento presso Palazzo di Città: alle 18.00 “Conversazioni in musica” dal titolo “La musica come be nessere olistico” con il musicologo Luigi Ferro che parlerà della relazione tra la musica e il benessere individuale; alle 19.00 recital pianistico di Moira Michelini.

Il 2023 si apre a Grottaglie il 15 gennaio presso la Chiesa di San Francesco de Geronimo dove i giovani dell’Orchestra “Andrés Segovia” diretti da Maria Ivana Oliva, terranno un concerto dal titolo “Musica dal mondo”; sabato 28 gennaio (ore 18), alla Biblioteca comunale “P. Acclavio” pomeriggio musicale dedicato al jazz con la presentazione del disco del jazz quartet pugliese Lomangino-Vinci-Cristallo-Angelini; domenica 29 gennaio l’Orchestra “Andrés Segovia” si sposta nel quartiere Paolo VI e alle 19.00 si esibisce al Centro Vides. Grande evento l’11 febbraio con il pianista spagnolo andaluso, Manuel Cuenca che terrà un recital a Palazzo di Città (ore 19.00); sabato 4 marzo alla Biblioteca comunale “P. Acclavio”, alle 18.00 “reading” della nota attrice tarantina Marina Lupo dal titolo “La poesia della musica”. La serata sarà intervallata dalla performance dell’orchestra “Andrés Segovia”. A seguire domenica 5 marzo, alle 19.00, l’Orchestra d’archi del Liceo Archita terrà un concerto con musiche celebri; Sabato 11 marzo, alle 19.00, a Palazzo di Città recital pianistico del Maestro Federico Rovini; domenica 12 marzo (ore 18.00) presso il Castello Aragonese “Conversazioni in musica” dal titolo “La musica e l’arte del trasmetterla”, tenuta da Maria Ivana Oliva; seguirà il concerto dei “Giovani talenti”.

La Rassegna si chiude il 1° aprile con un trio padre e figli: violino, violoncello e pianoforte, Vincenzo – Severo – Amedeo Francesco Aurilio. Una programmazione interessante e di grande livello artistico che permette ai tarantini di usufruire di eventi gratuiti, ma di grande spessore artistico e tenuti nei luoghi simbolo della città. Con Apulia si intende offrire momenti di crescita culturale condivisa e intrinseca con le proprie origini in stretta sintonia con le risorse paesaggistiche ed architettoniche di Taranto. L’ingresso agli appuntamenti è libero. Per maggiori informazioni rivolgersi ai numeri telefonici 347:1790060.