x

x

Musica al quadrato: concerto matinée nel centro storico

Secondo appuntamento, domani, con “Stili a confronto”, la mini rassegna cameristica (solo quattro i concerti in cartellone) organizzata dall’Orchestra della Magna Grecia nella sede universitaria nel centro storico di Taranto, in collaborazione con il Polo Universitario Jonico – Facoltà di Giurisprudenza e con il sostegno di “Programma Sviluppo”, azienda leader nella formazione professionale e aziendale


L’originale formula prevede poco più di mezz’ora di buona musica e poi un caffè tra amici parlando con i musicisti: una sorta, in definitiva, di sosta culturale nella giornata di lezioni degli universitari e di tutti i cittadini che vorranno partecipare.
Alla “Musica al quadrato” sarà dedicato questo secondo concerto con ingresso libero e gratuito (inizio alle 10,30) che si terrà nella Basilica di San Francesco, nella sede della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “Aldo Moro” (ex Caserma Ros-sarol, in via Duomo).

In questo concerto saranno proposti tre esempi di “musica al quadrato”: l’Addendum per trio con pianoforte di Chick Corea, le quattro danze africane per violino e pianoforte di Samuel Coleridge-Taylor e “La revue de cuisine” di Bohuslav Martino, una composizione per violino, violoncello, clarinetto, fagotto, tromba e pianoforte.

Sul palco si esibiranno i professori d’orchestra dell’Ico tarantina: il clarinettista Rocco Brandonisio, il trombettista Luigi D’Urso, il violoncellista Marcello Forte, il pianista Alessandro Pisconti, il violinista Domenico Zezza e il fa-gottista Antonio Vergine.
Ma cosa è, in definitiva, la “Musica al quadrato”? E’ una musica che trae spunto da musiche preesistenti. Ovvero, una musica composta su un’altra musica.

La riscrittura da parte di un compositore di un lavoro di un altro, ovviamente rivisto in chiave personale.

Nel 2003, lo ricordiamo l’Orchestra della Magna Grecia è stata riconosciuta Istituzione Concertistica Orchestrale dal Mibac.

Il suo partner culturale e sociale per la Stagione 2013-2014 è Ubi Banca Carime che ha rinnovato la presenza con l’impegno per il tramite dell’Ico Magna Grecia di diffondere ingressi ai concerti alle fasce sociali deboli ed ai giovani studenti di musica delle scuole.
E’ sostenuta da ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia, Camera di Commercio di Taranto, Regione Puglia, Provincia di Taranto, Confindustria Taranto, Comune di Taranto, Programma Sviluppo, Fondazione Oro 6 per il Sociale.