x

x

All’Orfeo arriva l’allegra “Rimbamband”

Dopo aver girato l’Italia e calcato i migliori palcoscenici giovedì, 13 febbraio, approda  a Taranto, attesissima, la  Rimbamband, formazione che con il suo show propone uno spettacolo completo non solo musicale ottenendo, ovunque, un enorme succeso.

L’appuntemento, inserito nell’ambito della XXII edizione della stagione artistica 2013-2014, avrà come location il teatro Orfeo (in via Pitagora).

L’allegro gruppo è formato da un sassofonista rubato alla banda di paese, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un bat-terista rompiscatole, un capobanda: cinque suo-natori sognatori che giocano con le canzoni, con le note, i rumori, i suoni, gli strumenti, l’immaginazione, il corpo, le parole e la loro  genuina follia.

Sul palco, grazie al loro repertorio, rivivono i maestri veri: da Buscaglione a Carosone, da Gaber a Mozart, a Rossini, ma anche Jerry Lewis, Charlie Chaplin, Lecoq, in una sorta di cartone animato, immune dai  limiti del “possibile”. Surreale e poetica l’atmosfera, esilarante il gioco dei contrasti fra i personaggi, travolgente l’energia in una performance in cui le note si dilatano: ed il pubblico le può ascoltare e  guardare. Litigano. Loro. Le note. Si rincorrono come bimbi scalmanati.

Si prendono a sberle, pugni e calci e quando cominci a preoccuparti, sempre loro, le note, scoppiano a ridere. Ma si capisce che è tutto un gioco.

Nel loro show il pubblico partecipa e si ritrova a giocare e ad interagire con gli artisti sul palco. E’ un sapiente mix di tutti i linguaggi possibili dell’arte e dello spettacolo: musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie. Il tutto shakerato con un ritmo comico incalzante e servito con energia travolgente.

Line up: Raffaello Tullo (voce, percussioni), Renato Ciardo (batteria), Vittorio Bruno (contrabbasso) Nicolò Pantaleo (sax, bombardino, tromb), Francesco Pagliarulo (pianoforte).

La regia è firmata da Raffaello Tullo.

Sipario alle 21.

Info: 099:4540763.