x

x

Festa della Musica a Villa Peripato con “MusicaInGioco”

Si fa festa, questa sera, nella splendida cornice della Villa Peripato con l’Orchestra “MusicaInGioco”, ensemble  interamente formata da musicisti “in erba”, insieme in occasione della seconda edizione della “Festa della musica”.

Saranno circa in mille i giovani talenti che “invaderanno” il palcoscenico dell’Arena.

Si tratta di “un grande esercizio di condivisione, responsabilità reciproca, legalità, divertimento”, così come ha sottolineato l’assessore regionale al Diritto allo studio e alla formazione, Alba Sasso.

Un’iniziativa straordinaria e dalle grandi potenzialità, nata lo scorso anno all’interno del programma di inclusione sociale avviato dalla Regione con il metodo Abreu. metodo, lo ricordiamo, nato nel 1975 in Argentina e che si pone, come obiettivo ultimo, quello di avvicinare tutti i bambini, specie se disagiati a vari livelli, alla musica.

Seicento in più rispetto al 2013, i piccoli musicisti hanno un’età compresa tra i 3 ed i 14 anni e provengono da dieci orchestre e sei cori di Puglia e due della Basilicata. Tutti, proprio grazie al metodo Abreu, si sono avvicinati alla musica suonando in orchestre scolastiche. “Lo strano regno di Kamal” è il titolo dell’unico brano in repertorio per questa sera: si tratta di “una fiaba musicale ispirata a Pierino e il lupo con un testo che parla di integrazione”, così come l’ha definita il suo stesso autore, il Maestro Andrea Gargiulo, che l’ha scritta su testi di Maria Giustina Martino e Nelson Mandela.

“La Regione – ha dichiarato Sasso – auspica la strutturazione di questo tipo di manifestazioni legate alla musica nelle scuole e le ha inserite nella prossima programmazione europea di inclusione sociale”.

Attraverso il linguaggio universale della musica, dunque, verrà lanciato un importante messaggio: quello della stessa come mezzo di promozione sociale ed intellettuale dei bambini e dei ragazzi. La musica, infatti, non conosce le differenze sociali, non avendo colore nè classe.

Il concerto, con il quale si chiude questa seconda edizione della manifestazione, avrà inizio alle 20.